PALLACANESTRO MOLINELLA – NET SERVICE SG FORTITUDO

79 – 84 d.t.s. (20-18; 37-34; 53-52; 68-68)

PALLACANESTRO MOLINELLA

Guazzaloca 1, Brandani 7, Labovic 13, Zanetti 5, Gianninoni 11, Bonanni 18, Bacilieri, Simonetti, Montaguti 2, Nanni ne, Zhytaryuk 22

All.re Castaldi, vice all.re Radogna

NET SERVICE SOCIETÀ GINNASTICA FORTITUDO

Battilani 7, Selvatici ne, Procaccio 9, Tapia 6, Tosini 26, Cinti 6, Pederzoli 8, Ranieri 10, David, Degli Esposti Castori 12, Marani ne

All.re Mondini, vice all.re Catrambone

Ultimo match di stagione regolare e ultimo ostacolo da affrontare prima dell’inizio dei playoff per la Net Service, che nel recupero della quarta giornata di ritorno è ospite di Pallacanestro Molinella.

La squadra di coach Castaldi occupa l’ottava posizione in classifica, già matematicamente certa della partecipazione ai playoff e anche di dover fronteggiare la capolista Virtus Imola nei quarti di finale. I rossoblu venderanno ugualmente cara la pelle per cercare di portare a casa un risultato positivo, che possa dar loro morale dopo la sconfitta nell’ultimo turno in casa di Reggio Emilia, specialmente in vista delle sfide successive.

Coach Mondini, invece, dovrà far fronte alle pesanti assenze di capitan Balducci in cabina di regia, dell’esperto Dordei in uscita dalla panchina e del lungodegente Zinelli. La SG è reduce da due vittorie in fila, la prima a domicilio su Ferrara (https://bolognabasket.org/la-sg-fortitudo-si-rialza-e-vince-a-ferrara-in-rimonta-playoff-assicurati/) e la seconda casalinga contro la Francesco Francia Zola Pedrosa (https://bolognabasket.org/la-sg-fortitudo-vince-e-convince-superata-anche-la-francesco-francia/), che hanno lanciato i biancoblu nelle parti alte della classifica, in piena lotta per uno dei primi quattro posti, che garantirebbe il fattore campo nel primo turno. Sarà una sfida in cui i ragazzi daranno il massimo e si giocheranno tutto per tentare di raggiungere un traguardo forse a inizio stagione inatteso, ma comunque ampiamente meritato.

Nel match d’andata la SG aveva trovato la sua prima vittoria in campionato, imponendosi con il punteggio di 86-81.

LA CRONACA

Sin dalla palla a due la partita vede le due squadre equivalersi, Labovic parte forte colpendo dall’arco, Zhytaryuk fa la differenza sotto canestro e dalla lunetta, ma i canestri di Tosini, Degli Esposti e infine la tripla di Pederzoli regalano un piccolo vantaggio agli ospiti (7-11). Dopo il timeout di coach Castaldi, Molinella si riporta in parità grazie al gioco da tre punti del centro ucraino e il cesto di Bonanni spinge poi coach Mondini al minuto di sospensione sul 17-15; Tapia con il centro dalla lunga distanza e Zanetti da due chiudono i primi 10’ sul punteggio di 20-18.

A inizio secondo periodo Tapia piazza un’altra bomba, ma sono i padroni di casa a tentare l’allungo con il tap in di Montaguti e i cinque filati di Labovic, che portano al 30-23; la poca lucidità in attacco della SG coincide con molti errori, ma i biancoblu ritornano a contatto grazie a Ranieri e Cinti, poi ancora Ranieri con il semigancio appoggiato alla tabella firma la parità a quota 32. Al rientro dal timeout Bonanni fa centro dai 6.75, Gianninoni è concreto dalla lunetta e i due dalla media di Tosini fissano il risultato sul 37-34 a fine primo tempo.

Nella ripresa l’incontro procede sui binari dell’equilibrio con i padroni di casa che tentano una timida fuga: dopo il classico arresto e tiro dalla media di Tosini, Gianninoni mette a segno la tripla del 43-38, ma ancora Tosini ruba e appoggia in campo aperto, il gigante ucraino è il più pronto sotto canestro e realizza, poi per l’ennesima volta Tosini ne sigla altri due, caricandosi l’attacco biancoblu sulle spalle. L’incredibile bomba realizzata da Procaccio vale il sorpasso ospite (46-47), Zhytaryuk risponde presente, ma il play in maglia Net Service trova il secondo centro consecutivo dalla lunga distanza; sul finire del quarto sono Labovic e Zanetti a riportare avanti Molinella sul 53-52.

Nell’ultimo periodo la zona 2-3 SG viene subito punita dall’arco da Bonanni, Pederzoli controbatte con un gioco da tre punti, ma il solito Zhytaryuk replica con la stessa moneta dopo uno dei suoi molti rimbalzi offensivi (61-57 a 5’34” dal termine). Dopo il timeout di Mondini, Tosini realizza con una grande azione personale, ma è ancora Bonanni a far male dall’arco (64-59); Cinti è incisivo ai liberi, poi sempre Tosini chiude la penetrazione con un pregevole reverse per il -2 (65-63 a 2’40”). Nel concitato finale Ranieri recupera un rocambolesco rimbalzo in attacco e appoggia la parità a 66, dall’altra parte Zhytaryuk subisce fallo e fa il pieno dalla linea della carità, infine per i biancoblu è Tosini, MVP di serata nonostante le non perfette condizioni fisiche, a prendersi la responsabilità: subisce il fallo su tiro di Zanetti a 4” dallo scadere ed è glaciale dalla lunetta, mandando così il match all’ovetime sul 68-68.

A inizio supplementare Molinella parte meglio con il fortunoso cesto di tabella di Brandani e i due appoggi in fila di uno Zhytaryuk dominante, ma è proprio sul 74-71 con 2’16” sul cronometro che la Net Service cambia marcia: Procaccio e Tosini con due bombe fondamentali effettuano il sorpasso a 1’30” dalla fine. I padroni di casa non trovano più il fondo della retina, Degli Esposti allunga il parziale con tre liberi fino allo 0-9 e poi è ancora preciso dalla lunetta per sigillare il risultato. Suona la sirena finale e il tabellone recita 79-84: la SG Fortitudo vince e conquista matematicamente il terzo posto in classifica!

IL COMMENTO

Gara molto equilibrata, maschia e parecchio combattuta fin dai primi minuti, con le due squadre praticamente sempre a contatto, come testimoniano i vari controsorpassi e il finale all’overtime. Nel momento decisivo, però, i ragazzi di coach Mondini sono stati bravi a tirare fuori gli attributi, dando il tutto per tutto nonostante le varie assenze e difficoltà per stare in partita e portarla a casa, giocando un supplementare di grande esperienza e lucidità, sintomo della solidità e dell’unità di una squadra ben allenata e con idee chiare e precise.

Un successo a coronamento di una stagione regolare a dir poco meravigliosa che si conclude con un bilancio più che positivo di 12 vittorie a fronte di 8 sconfitte. La Net Service si regala quindi la terza piazza, risultato prestigioso e di tutto rispetto per una neopromossa, il cui obiettivo all’inizio era quello di una salvezza tranquilla, ma che poi con il passare dei mesi si è tramutato nell’ambizione di fare sempre meglio e superare i propri limiti. Il premio di questo costante e duro lavoro è appunto il raggiungimento dei playoff, in cui la squadra bolognese potrà dire la propria senza avere alcun tipo di pressione e nulla da perdere, cercando ancora una volta di rendersi protagonista di grandi ed inaspettate imprese, con la giusta carica e un sogno in testa chiamato Serie D.

DAL 7 MAGGIO IL VIA AI PLAYOFF

  • GRIGLIA PLAYOFF

Virtus Imola – Pallacanestro Molinella

LG Castelnovo – Pall.2014 Fulgor Fidenza

NET SERVICE SG FORTITUDO – BASKERS FORLIMPOPOLI

Basket 2000 Reggio Emilia – Basket 2018 Ferrara

  • CALENDARIO SG FORTITUDO

Gara 1 Sabato 7 maggio ore 18 (Palestra Alutto)

Gara 2 Mercoledì 11 maggio ore 21 (PalaDimensione Vending, Forlimpopoli)

Eventuale Gara 3 Sabato 14 maggio ore 18 (Palestra Alutto)

La SG sarà quindi impegnata nella serie contro la sesta classificata, ovvero Baskers Forlimpopoli, con il vantaggio del fattore campo: gara 1 infatti verrà giocata alla Palestra Alutto alle ore 18 di sabato 7 maggio, così come l’eventuale gara 3 del 14 maggio.

I precedenti in stagione sono due, in cui entrambe le squadre hanno trovato la vittoria in trasferta: prima i biancoblu si sono imposti per 70-72 alla quinta giornata d’andata, mentre nel ritorno è stata Forlimpopoli a spuntarla sempre nel finale con il punteggio di 65-66 (https://bolognabasket.org/la-sg-fortitudo-si-sveglia-troppo-tardi-sconfitta-di-misura-contro-forlimpopoli/). Entrambe le sfide si sono decise negli ultimi minuti con finali al cardiopalma, per questo ci si aspettano partite aperte, intense, molto tattiche: una serie veramente equilibrata e all’ultimo respiro.

Nel caso di passaggio del turno, la squadra di Mondini affronterebbe in semifinale la vincente della sfida tra Reggio Emilia e Ferrara.

CLASSIFICA FINALE

Virtus Imola 36 (18v-2p), Basket 2000 Reggio Emilia 28 (14v-6p), NET SERVICE SG FORTITUDO 24 (12v-8p), LG Castelnovo 22 (11v-9p), Pall.2014 Fulgor Fidenza 20 (10v-10p), Baskers Forlimpopoli 20 (10v-10p), Basket 2018 Ferrara 20 (10v-10p), Pallacanestro Molinella 16 (8v-11p), Pol. Arena Montecchio 12 (6v-13p), Francesco Francia Pall. Zola Pedrosa 10 (5v-14p), Olimpia Castello 8 (4v-15p).

CategorySG Fortitudo

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: