FERRARA BASKET 2018 – NET SERVICE SG FORTITUDO

62 – 65 (21-16; 38-31; 51-52)

 BASKET 2018 FERRARA

Seravalli 3, Bianchi 9, Cortesi 11, Agusto 13, Costanzelli 12, Tognon 12, Cattani 2, Egidi, Fabbri, Marzo, Ciaroni

All.re Furlani, vice all.re Brancaleoni

NET SERVICE SOCIETÀ GINNASTICA FORTITUDO

Battilani 10, Balducci 6, Selvatici ne, Procaccio 9, Tapia 3, Tosini 3, Cinti 8, Pederzoli 6, Ranieri 2, David ne, Degli Esposti Castori 4, Dordei 14

All.re Mondini, vice all.re Catrambone

 

Dopo l’ottima prestazione sfoderata e una sconfitta maturata solo nei minuti finali contro la capolista Virtus Imola, (https://bolognabasket.org/la-sg-fortitudo-lotta-e-sfiora-limpresa-imola-passa-solo-nel-finale/), la Net Service è pronta a tornare in campo, questa volta in trasferta, sul parquet del PalaVigarano in quel di Vigarano Mainarda: capitan Balducci e compagni affrontano i padroni di casa del Ferrara Basket 2018, nel recupero della seconda giornata del girone di ritorno, vero e proprio scontro diretto in ottica playoff.

Ferrara, che ha occupato per parecchio tempo il secondo posto in classifica, sta ora attraversando un periodo di grande difficoltà, come testimoniano le ultime due pesantissime sconfitte: la prima, di oltre 20 punti, arrivata a domicilio per mano di Forlimpopoli (58-79), mentre la seconda patita sul campo di Reggio Emilia con uno scarto addirittura superiore ai 40 punti (95-51). Coach Furlani dovrà riuscire a riportare sui giusti binari gli estensi sia dal punto di vista difensivo che specialmente da quello offensivo, considerando la scarsa media di 54,5 punti realizzati negli ultimi due incontri, al fine di chiudere al meglio la stagione regolare e ritrovare solidità in vista della post-season.

Anche per i bolognesi questa ultima parte di campionato è stata complicata, c’è stato un calo nelle due sconfitte con Castelnovo e Fidenza, mentre coach Mondini ha potuto notare una convinta reazione da parte dei suoi nell’ultimo match casalingo contro Imola, che ha però portato comunque i biancoblu alla terza sconfitta. Ora la squadra si gioca tutto in queste ultime tre partite per garantirsi prima di tutto un posto tra le prime 8 e poi per conquistare una posizione favorevole nella griglia playoff.

 

LA CRONACA

Nei primi minuti è Battilani a rendersi protagonista sotto le plance con rimbalzi e buoni canestri, mentre per Ferrara sono Bianchi e Costanzelli a mantenere l’equilibro (7-6), che viene però spezzato dalle due bombe in fila, prima di Tognon e poi dello stesso Bianchi, che lanciano i padroni di casa sul 15-10 a metà primo periodo. La SG lavora bene a rimbalzo d’attacco e ne trova due con Dordei da seconda possibilità, Battilani intercetta e serve Cinti che ne deposita due facili solo in contropiede, ma il canestro più fallo di Cortesi induce coach Mondini al timeout. Il primo quarto vede gli estensi chiudere in leggero vantaggio sul punteggio di 21-16.

 

Al riprendere delle operazioni si assiste ad un susseguirsi infinito di palle perse e scelte sbagliate, fino al recupero a metà campo di Tosini, finalizzato dal contropiede di Balducci, che opera il pareggio a quota 29, ma che dura pochi secondi: Seravalli e Tognon trovano il fondo della retina dai 6.75 dopo rimbalzi offensivi. Poi due di Dordei e un altro cesto dalla lunga distanza di Tognon portano le squadre all’intervallo lungo sul 38-31 casalingo.

 

Si riparte con la scucchiaiata e i due liberi di Battilani, il classe 2002 bolognese va ancora a segno su assist di Balducci, che poi completa un parziale di 8-2 assorbendo il contatto e appoggiandosi alla tabella (40-39); a questo punto deve rientrare Agusto, che ne segna subito cinque in fila, intervallati da un appoggio di Degli Esposti da sotto. Finta di Procaccio ed elegante passo di incrocio per il 45-43, Pederzoli fa il pieno dalla lunetta dopo un gran rimbalzo offensivo, poi il colpo di biliardo di Cortesi spalle canestro e il libero di Cinti portano il risultato sul 47-46 dopo 26′. Appoggio dopo giro dorsale di Agusto, Dordei lo imita dall’altra parte, ma è con i due liberi di Procaccio che la Net Service completa il sorpasso sul 49-50. Tognon segna in reverse, poi ci pensa Dordei su rimbalzo d’attacco a chiudere il quarto sul 51-52.

 

L’ultimo periodo si apre con un bellissimo cesto di Agusto, poi Tosini si tuffa per recuperare un pallone vagante, lo serve da terra a Cinti che infila una gran tripla allo scadere dei 24″ (53-55). Si entra in una fase caotica della gara, caratterizzata da tanta confusione e tanta fretta in campo con perse ed errori da entrambe le parti, fino ai due punti di Pederzoli su assist di Balducci, che costringe al timeout coach Furlani (53-57 con 5’25” da giocare). Ferrara salta la pressione ospite, Costanzelli schiaccia, giro e tiro delicato di Agusto ed è di nuovo parità, il timeout ora è per coach Mondini (57-57 a 3’55” dalla fine). Al rientro in campo Tosini subisce fallo in penetrazione e fa 1/2 dalla lunetta, dall’altra parte Agusto fa altrettanto e Dordei ne sigla due da rimessa dal fondo per il 58-60 con 2’35”. Da questo momento i bolognesi non segnano più dal campo: Cortesi la pareggia con due liberi e Bianchi effettua il sorpasso beffando la difesa ospite su rimessa laterale (62-60 con 1′ 16″ sul cronometro). Procaccio subisce fallo sul tiro da tre, ne mette due e sbaglia il terzo, ma il rimbalzo d’attacco di Pederzoli porta ad un altro viaggio in lunetta per Procaccio (1/2), che vale il controsorpasso Net Service sul 62-63 con 1’ da giocare. La tripla di Tognon non va e a 26″ dal termine Ferrara è costretta a commettere fallo su Balducci, che segna entrambi i liberi. Altro minuto per coach Furlani con 10″ sul cronometro: il tentativo da lontanissimo di Seravalli non tocca nemmeno il ferro e la SG può festeggiare, finisce 62-65.

 

IL COMMENTO

Un successo di carattere quello arrivato su un campo difficile e contro una diretta avversaria, in un match complicato grazie ad una grande prova di squadra. Dopo un primo tempo poco brillante, l’intensità della difesa bolognese è salita di tono nella seconda parte di gara, permettendo ai biancoblu di recuperare lo svantaggio e di chiudere avanti il terzo periodo, per poi essere freddi e decisivi nel finale in volata.

Ferrara cade per la terza volta consecutiva e continua nel suo momento negativo, mentre per la SG arrivano, dopo tre stop, il ritorno alla vittoria, la decima in stagione, e specialmente la tanto attesa conferma matematica di un posto ai playoff, conquistato con due turni d’anticipo: un risultato guadagnato a coronamento fin qui di un’ottima stagione dei ragazzi di coach Mondini, per nulla scontato in quanto neopromossi. Nulla però è ancora deciso perché c’è da lottare per il miglior piazzamento raggiungibile e questo dovrà incentivare a dare il massimo nelle ultime uscite del girone di ritorno, dimostrando che la squadra è pronta e determinata a dare tutto, che questa Net Service, come si è potuto notare, ha le carte in regola per giocarsi le sue chance contro chiunque, a viso aperto e senza nulla da perdere: una possibile mina vagante!

 

VENERDÌ 8 APRILE CONTRO ZOLA PEDROSA

A questo punto sono rimasti solamente due match da giocare per chiudere la stagione regolare: il prossimo sarà il recupero della terza giornata di ritorno, che vedrà la SG impegnata con la Francesco Francia Pall. Zola Pedrosa, che occupa al momento la nona posizione in graduatoria, coinvolta quindi nella lotta playout e reduce da due sconfitte consecutive.

La palla a due avrà luogo alle ore 20 di venerdì 8 aprile presso la Palestra Alutto.

La sfida d’andata era terminata sul punteggio di 80-72 in favore dei padroni di casa e sancì la terza sconfitta su altrettante partite in apertura di campionato per la SG.

 

CLASSIFICA PARZIALE

La Net Service, finalmente, torna a muovere la sua classifica e si rimette in piena corsa: raggiunge Ferrara, riagganciando il gruppo a quota 20, ora formato da cinque squadre, e si assicura matematicamente un posto ai playoff; Ferrara Basket 2018, d’altra parte, perde l’occasione di fare un salto decisivo verso le prime posizioni e rimane ferma a 20 punti, in compagnia appunto oltre che della SG Fortitudo, anche di Forlimpopoli, di Castelnovo e della Fulgor Fidenza:

Virtus Imola 32 (16v-2p), Basket 2000 Reggio Emilia 22 (11v-6p), Baskers Forlimpopoli 20 (10v-9p), NET SERVICE SG FORTITUDO 20 (10V-8P), Basket 2018 Ferrara 20 (10v-8p), LG Castelnovo 20 (10v-8p), Pall.2014 Fulgor Fidenza 20 (10v-9p), Pallacanestro Molinella 16 (8v-9p), Francesco Francia Pall. Zola Pedrosa 10 (5v-12p), Pol. Arena Montecchio 8 (4v-13-p), Olimpia Castello 6 (3v-13p).

 

 

 

MARTINO PAGNONE

 

 

 

CategorySG Fortitudo

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: