TREDICESIMA GIORNATA DI ANDATA

E80 GROUP LG CASTELNOVO – NET SERVICE SG FORTITUDO 80 – 78 (23-15; 35-34; 58-62)

E80 GROUP LG CASTELNOVO Biraghi 8, Bucci ne, Sgura, Sieiro Perez 19, Magnani 13, Pocius 17, Saccone ne, Bravi 3, Morini, Parma Benfenati 20.

All.re Fels, vice all.re Zanni

 NET SERVICE SG FORTITUDO Battilani 16, Selvatici 2, Tosini 12, Serra, Lalanne 3, Cinti 19, Pederzoli 5, Ranieri 2, Degli Esposti Castori 9, Zagnoni ne, Zinelli 6, Zedda 4.

All.re Mondini, vice all.re Ceciliani

 

LA SG SFIORA IL COLPO ESTERNO SUL CAMPO DELLA LG, MA SI VEDE SUPERATA NEGLI ULTIMI SECONDI

Nell’ultima giornata del girone di andata la Net Service cede in casa della LG Castelnovo e incappa nella seconda sconfitta consecutiva, dopo quella contro la Francesco Francia prima della pausa natalizia (https://bolognabasket.org/c-gold-sconfitta-di-misura-per-una-net-service-in-emergenza-contro-la-francesco-francia/). Una prima parte di stagione comunque positiva, fatta di 6 vittorie a fronte di 7 sconfitte, per la squadra di coach Mondini, che punta tanto sui giovani e che ovviamente ha ancora molto su cui lavorare, ma che ha fatto vedere buone cose finora e ha dimostrato di potersela giocare con chiunque.

Molte le partite giocate con grande determinazione e sfrontatezza, ma a volte non bastano la freschezza e l’energia della gioventù, dato che spesso e volentieri nel finale l’inesperienza si è fatta sentire. Troppa discontinuità all’interno dei 40’ e mancanza di esperienza hanno portato a compromettere il risultato nell’ultimo quarto e specialmente negli ultimi minuti, proprio come è successo nel match contro Castelnovo.

Priva di Balducci per tutto il resto della stagione e con un Ranieri a mezzo servizio, la SG comincia male non riuscendo a pareggiare l’intensità messa in campo dagli avversari, mentre nel secondo periodo una maggiore convinzione porta la LG a perdere lucidità e certezze, fino al meritato vantaggio. Nel secondo tempo i biancoblu sembrano averne di più e con un super Cinti il margine si dilata fino al +9; Castelnovo tenta di rifarsi sotto, la SG prova a resistere fino a che la LG trova il pareggio, ma sono ancora i ragazzi di Mondini ad andare avanti a pochi minuti dal termine. Nel finale qualche errore di troppo consente ai padroni di casa di effettuare il sorpasso proprio negli ultimi secondi.

 

LA CRONACA

È un avvio da incubo per la Net Service: dopo appena 4’ la LG vola sul 12-4 grazie ai canestri di Parma Benfenati e alle due triple di Biraghi. In uscita dal timeout, è ancora Parma Benfenati a punire la difesa biancoblu, Tosini ne appoggia due, quindi Pocius firma il +12. Sieiro colpisce dall’arco, Tosini risponde con un libero e una tripla, dando una scossa ai suoi; Parma Benfenati sigla i punti 9 e 10 del suo quarto, poi la bomba di Degli Esposti sul finire del primo periodo fissa il punteggio sul 23-15.

 

Ad aprire i secondi 10’ è un gioco da tre punti di Bravi, Degli Esposti in uscita dai blocchi spara e segna ancora da tre, allora Cinti mette il cesto che riporta sotto i suoi e costringe coach Fels a fermare la partita (26-20 al 13’). Segna Battilani dalla media, Cinti e Zedda sono precisi dalla lunetta, infine Selvatici appoggia in contropiede il pareggio a quota 28. Dopo il timeout, Sierio piazza la bomba, ma grazie al libero di Battilani e alla tripla di Zinelli, la SG trova il primo vantaggio della gara (31-32). Il centro dalla lunga distanza di Magnani e il libero di Pocius permettono a Castelnovo di chiudere avanti il primo tempo sul 35-34.

 

Tante emozioni al rientro dagli spogliatoi: Battilani e Tosini con due bei canestri, Sieiro va con il gioco da tre punti, Cinti prima la pareggia e poi mette la bomba del sorpasso, a cui però risponde Pocius con la stessa moneta, ma è ancora uno scatenato Cinti con otto punti (due triple) a propiziare l’allungo biancoblu e il timeout di coach Fels (50-56 al 27’). I bolognesi continuano a macinare gioco e punti: Zedda in contropiede deposita il 50-59, poi Zinelli e Magnani vanno a segno dai 6.75, quindi Castelnovo con i liberi di Pocius riesce ad accorciare e a chiudere il terzo quarto sotto di appena quattro lunghezze (58-62).

 

È un inizio quarto periodo molto positivo per la Net Service. Segnano Ranieri e Tosini, poi Lalanne con la conclusione dalla lunga distanza sigla il 60-69, prima del cesto da tre di Magnani, che porta al minuto da parte di coach Mondini con 6’ rimanenti. Magnani ancora da lontanissimo riporta a contatto i suoi, mentre Sierio con una bomba da campione rimette tutto in parità a 4’ dal termine. La SG ritorna sopra di cinque con un canestro fantastico di Tosini, Pocius dall’arco segna il 74-76, poi Battilani recupera d’astuzia il rimbalzo offensivo e appoggia al vetro il +4, ma Parma Benfenati prima da sotto e poi dalla lunetta ristabilisce la parità a 34” dalla sirena finale. Il tiro dalla media di Tosini non viene accolto dal ferro, mentre dall’altra parte Parma Benfenati con un canestrissimo dal centro dell’area regala ai suoi il vantaggio. Con 6” sul cronometro coach Mondini disegna l’ultimo tiro per Lalanne, che allo scadere si alza da tre, ma la sua conclusione trova solo il ferro. Alla fine a spuntarla è la LG Castelnovo con il risultato finale di 80-78.

 

SABATO 21 GENNAIO CONTRO CMP GLOBAL BASKET

Il girone d’andata si conclude quindi con una sconfitta in quel di Castelnovo, ma per la SG è già tempo di pensare al prossimo match, ossia il primo del girone di ritorno.

Si riparte, infatti, da sabato 21 gennaio, quando la squadra di coach Mondini farà visita alla CMP Global Basket, attualmente ultima in classifica. Per problemi occorsi alla Palestra Pertini, la partita si giocherà presso il Palazzetto dello Sport di Castenaso con la palla a due che si alzerà alle ore 19:30.

All’esordio casalingo nella prima giornata di campionato, la Net Service si era imposta sulla neopromossa CMP con un successo convincente: 78-56 il risultato finale (https://bolognabasket.org/sg-fortitudo-vittoria-nella-prima-di-campionato/).

 

CLASSIFICA dopo la 13ª GIORNATA

In testa il terzetto formato da Reggio Emilia, Fulgor Fidenza e Bologna Basket, tutte appaiate a quota 20: i parmigiani hanno la meglio nello scontro diretto contro i bolognesi, mentre i reggiani (con anche una partita da recuperare) trovano un facile successo tra le mura amiche. Appena dietro Ferrara, che esce però sconfitta dal campo di Guelfo.

La Net Service perde l’occasione di agganciare l’Olimpia Castello in quinta posizione e si vede ora risucchiata nel gruppone a 12 punti, composto da Montecchio, Francesco Francia e proprio da Castelnovo.

 

Basket 2000 Reggio Emilia*, Pall.2014 Fulgor Fidenza, Bologna Basket 2016 20; Basket 2018 Ferrara 18; Olimpia Castello 14; Pol. Arena Montecchio*, LG Castelnovo, NET SERVICE SG FORTITUDO, Francesco Francia Pall. 12; Guelfo Basket* 10; Anzola Basket, Baskers Forlimpopoli 8; CMP Global Basket*, Pallacanestro Molinella 6.

 

*Una partita in meno

                                                               Ufficio stampa SG Fortitudo, MARTINO PAGNONE

 

 

 

CategorySG Fortitudo

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online