QUARTA GIORNATA del GIRONE D’ANDATA

BOLOGNA BASKET 2016 – NET SERVICE SG FORTITUDO

89 – 69 (22-22; 47-41; 67-54)

 

ALLIANZ BANK BOLOGNA BASKET 2016

Beretta 19, Graziani (K) 18, Tinsley 12, Conti 11, Kuvekalovic 10, Ghini 7, Ben Salem 6, Ballini 3, Oyeh 3, Tripodi, Guerri ne.

All.re Lunghini

 

NET SERVICE SG FORTITUDO

Ranieri 17, Degli Esposti Castori 13, Balducci (K) 10, Tosini 7, Pederzoli 7, Zinelli 7, Lalanne 3, Zedda 2, Cinti 2, Zagnoni 1, Serra, Selvatici.

All.re Mondini, vice all.re Ceciliani

 

 

UN BUON PRIMO TEMPO NON BASTA, ARRIVA UNA PESANTE SCONFITTA

La squadra di coach Lunghini conquista la sua terza vittoria consecutiva, mentre arriva la seconda sconfitta in altrettante gare giocate fuori casa per una Net Service che, in questo inizio di stagione, non riesce a dare continuità ai positivi risultati casalinghi.

Dopo la prestazione di buon livello contro Montecchio nell’ultimo turno (https://bolognabasket.org/c-gold-la-net-service-supera-montecchio-in-rimonta/) c’erano tutti i presupposti e l’entusiasmo giusto per giocare un grande match e cercare di portare a casa il risultato, ma nel derby contro una tra le formazioni più accreditate dell’intero torneo, i biancoblu sono usciti nettamente sconfitti dal parquet del PalaSavena.

I ragazzi di coach Mondini sono sembrati sottotono e poco incisivi, in particolar modo nel tiro da oltre l’arco. Non sono riusciti ad esprimere il proprio basket, fatto di velocità e aggressività difensiva, non trovando il modo di imporre il proprio ritmo e reagire con decisione agli allunghi avversari. Penalizzata ancora dall’assenza di Battilani, la Net Service ha subito la fisicità e i centimetri avversari, soprattutto quelli di Beretta, che hanno portato a commettere parecchi falli e concedere così un’enormità di tiri liberi (ben 39 quelli tentati dagli avversari).

Nonostante ciò, l’impegno non è mancato: protagonisti in positivo in casa biancoblu sono sicuramente Ranieri, che con la sua energia è stato un fattore sia a rimbalzo sia in fase realizzativa, e anche Degli Esposti, che ha tentato di tenere in partita la squadra nel secondo tempo.

 

Nella prima parte di gara le due squadre si studiano senza nessuna accelerazione in particolare, i biancoblu non riescono a contrastare l’attacco dei padroni di casa e concedono loro 47 punti. Dopo comunque un primo tempo equilibrato, la SG non trova più il fondo della retina con continuità, mentre Bologna Basket stringe le maglie difensive e costringe gli ospiti a soli 28 punti segnati nei secondi 20’.

La Effe si riavvicina e sembra tornare in partita nel terzo periodo, ma è solo un fuoco di paglia: i rossoblu riprendono il controllo della partita e piazzano l’allungo decisivo. Nel quarto periodo vengono fuori tutto il talento, l’esperienza e la profondità di Bologna Basket, che è più lucida ed è così in grado di gestire al meglio il vantaggio e conquistare due punti importanti in ottica classifica.

 

LA CRONACA

Ritmi di gioco compassati e grande equilibrio caratterizzano la prima parte di gara: la Net Service viene trascinata dall’energia di Ranieri, che a rimbalzo fa la voce grossa e realizza dieci punti in un amen; i padroni di casa, invece, si affidano a Conti nei panni di assistman e a Beretta in quelli di finalizzatore (12-13). Graziani si mette in partita con una bomba, Zinelli fa lo stesso, quindi cinque liberi rossoblu e i due di Lalanne chiudono i primi 10’ in perfetta parità, a quota 22.

 

Nel secondo quarto parte forte Tosini con un cesto a centro area e uno dalla lunga distanza, ma Graziani è on fire e gli risponde con la stessa moneta, aprendo un parziale di 7-0 e inducendo coach Mondini al timeout sul 31-28. La reazione SG arriva con il gioco da tre punti di Pederzoli e l’appoggio in campo aperto di Balducci; ancora parecchi falli e parecchi giri in lunetta sia da una parte che dall’altra portano al 45-39, poi Degli Esposti con un canestro in step back degno di nota e i due facili di Beretta portano al 47-41 di fine primo tempo.

 

Ad inizio ripresa Bologna Basket tenta la fuga con Conti e Beretta, Degli Esposti si carica la squadra sulle spalle e ne segna sei consecutivi, ma il centro dall’arco di Tinsley vale la doppia cifra di vantaggio a metà quarto (57-47). L’inerzia si sposta poi dalla parte ospite, soprattutto grazie a Ranieri: dominante a rimbalzo, ne mette sei in fila anche lui, accorciando fino al 59-53 con 3’ da giocare nel terzo periodo. I canestri di Tinsley, Ben Salem e di Kuvekalovic in penetrazione, però, respingono la rimonta biancoblu, regalando ai rossoblu tredici lunghezze di vantaggio in vista degli ultimi 10’ (67-54).

 

Sulle ali dell’entusiasmo Bologna Basket dilaga in apertura di quarto quarto con il canestro di Tinsely e quelli di Kuvekalovic (75-55), Zinelli e Degli Espsoti da tre provano a suonare la carica, ma Graziani e Conti amministrano il vantaggio fino all’ultima bomba di Ballini, che chiude i conti sancendo la netta vittoria rossoblu con il risultato finale di 89-69.

 

VENERDI 28 OTTOBRE AD ANZOLA

Nella quinta giornata i ragazzi di coach Mondini saranno impegnati contro l’Anzola Basket. Un altro derby in programma per i biancoblu, che nella seconda trasferta consecutiva affronteranno un’avversaria reduce da due sconfitte filate e con gli stessi punti in classifica.

Prossimo appuntamento, quindi, alle ore 21 di venerdì 28 ottobre presso la Palestra Comunale di Via Lunga 10/C, in quel di Anzola dell’Emilia. Il match, infatti, è stato anticipato e non si giocherà più sabato 29 ottobre alle 20:45.

 

CLASSIFICA dopo la 4ª GIORNATA

Dopo questa sconfitta, la Net Service si allontana dalla vetta e rimane ferma a metà classifica insieme ad altre tre formazioni con 4 punti; Bologna Basket 2016, invece, compie un bel passo in avanti, salendo a quota 6 punti e trovandosi appena alle spalle delle prime due della classe, coppia formata dalla Fulgor Fidenza e da Basket Ferrara, ancora a punteggio pieno.

 

Pall.2014 Fulgor Fidenza, Basket 2018 Ferrara 8, Olimpia Castello, Bologna Basket 2016, Francesco Francia Zola Predosa 6, Anzola Basket, Basket 2000 Reggio Emilia, NET SERVICE SG FORTITUDO, LG Castelnovo 4, Baskers Forlimpopoli, Guelfo Basket, Pol. Arena Montecchio 2, Pallacanestro Molinella, CMP Global Basket 0.

 

 Ufficio stampa SG Fortitudo, MARTINO PAGNONE

 

 

CategorySG Fortitudo

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online