Il nuovo acquisto Virtus Kyle Weems è stato sentito da Andrea Tosi della Gazzetta. Un estratto dell’intervista.

Sono un giocatore che ama fare quello che serve alla squadra per vincere: difesa, rimbalzi, assist e anche tiro da 3. Dopo il college, dove giocavo da ala forte, venendo in Europa mi sono adattato a tutte le squadre che ho cambiato nel tempo e a tutte le situazioni tattiche spostandomi nel ruolo di ala piccola, quello che adesso copro da più anni, e da guardia in appoggio al play. È questo il mio modo di concepire il basket e che si è perfettamente adeguato al sistema europeo
La Virtus? Conosco la storia del club e la fama di Ginobili. Qui sono passati campioni che hanno fatto epoca. Perciò sono onorato di vestire questa maglia, Bologna è il punto più alto della mia carriera. E anche lavorare sotto coach Djordjevic è un motivo di grande orgoglio per me. La squadra è forte, Teodosic è un play di altissimo livello, la nostra potenzialità non ha limiti. Il duello con Milano? Tutti ne parlano ma ci penseremo quando verrà il momento. La stagione è lunga e noi dobbiamo percorrerla tutta, in Serie A e in Eurocup, partita dopo partita, allenamento dopo allenamento. Il nostro obiettivo non è arrivare a maggio ai playoff e a giugno alla finale scudetto ma essere pronti per affrontare Roma alla prima giornata di campionato il 25 settembre

(foto Virtus Pallacanestro)

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: