Tabellino

Parziali Bernareggio-BB2016: 13-25; 36-43; 57-63; 73-73.

 

Pallacanestro Bernareggio 99: Ingrosso 13, Di Meco 12, Lanzi 3, Cappelletti 4, Gatti 7, Quartieri (cap.) 12, Pirola 11, Adamu 2, Todeschini 6, Marra ne, Giorgetti 2, Almansi 7. All.: Cassinerio

Bologna Basket 2016: Galassi 22, Hidalgo 15, Rossi 2, Gueye ne, Felici 15, Graziani 10, Fontecchio (cap.) ne, Oyeh 4, Lanzarini, Guerri, Crow 13, Cavazzoni ne. All. Lunghini

 

Ci vuole un supplementare e tanto impegno al Bologna Basket 2016 per venire a capo di una Bernareggio mai doma sul campo amico, certo non la squadra materasso che la sua posizione in classifica– ultima – farebbe pensare. I bolognesi, benché si presentino con la lista infortunati allungata dalla defezione di Beretta, giocano un match di grande spessore, gettando il cuore oltre l’ostacolo, mettendo la testa avanti dal 3′ minuto del primo quarto in poi e controllando i tentativi di rimonta avversari. Tanto che a 1’50” dalla fine sono sopra di 8 e i giochi sembrano fatti. Ma prima gli avversari si avvicinano fino al -3, poi un passaggio sciagurato di Hidalgo a Crow a 6” dal termine viene intercettato da Todeschini, che infila da centrocampo la tripla del pareggio. L’inerzia del match a questo punto sembrerebbe a favore dei padroni di casa, ma il BB2016 mantiene i nervi saldi, continua a difendere con convinzione e porta a casa l’incontro, anche se di misura e con qualche palpitazione di troppo.

La ricetta vincente va cercata questa volta nell’equilibrio che coach Lunghini è riuscito a dare alla squadra, malgrado le tante defezioni che hanno costretto ad una rotazione ad 8. Da segnalare i 5 uomini in doppia cifra e una fase difensiva che ha alternato zona 2-3 e uomo con ottimi risultati, specie nella prima parte di gara. Le statistiche non inquadrano a pieno la notevole prova dei rossoblu, anche se note liete provengono dal netto miglioramento ai liberi (13/16) e dal vincente rapporto in confronto agli avversari delle palle recuperate (10 a 3) e di quelle perse (11 a 16).

Tra i singoli il migliore è un ritrovato Matteo Galassi (22 punti, con 8/14 dal campo. 4/4 dalla lunetta e parecchie giocate difensive di valore), mentre vanno segnalate anche le prove di un concreto Felici (15 punti, con 6/13, 3/3 ai liberi e 7 rimbalzi), di un aggressivo Hidalgo (15 punti e 8 assist e nonostante la palla persa del pareggio avversario), di Crow, sebbene un po’ falloso in attacco (13 punti, con 5/16 e 8 rimbalzi) e di un Graziani capace di tante piccole cose utili in una serata al tiro non tra le migliori (10 punti e 9 rimbalzi). Bene anche Guerri in regia, poi costretto purtroppo a lasciare il campo per una distorsione al ginocchio, e Oyeh, che regge nel primo quarto il confronto coi lunghi lombardi e segna anche 4 punti importanti.

In sostanza, una vittoria fondamentale nella corsa alla salvezza dei rossoblu, che dà grande fiducia in vista delle ultime quattro, decisive partite.

 

La cronaca. Il primo periodo vede un BB2016 spumeggiante, capace di colpire dalla distanza con Crow e da sotto con Felici, fino a un +12 di tutto rispetto. Nel secondo quarto gli emiliani provano a scappar via, con Galassi scatenato e Felici pronto sotto canestro, fino a un +17 che però viene rosicchiato da un parziale in chiusura di tempo di 14-4 dei bernareggesi. All’intervallo il vantaggio è così solo di 7 lunghezze. Nella terza frazione i padroni di casa si riavvicinano pericolosamente, arrivando al -1 a metà tempo, ma Galassi ed Hidalgo riescono ancora a ricacciarli indietro fino al +6. Nel quarto finale i ragazzi di Lunghini provano l’allungo decisivo, si portano sul +10, ma incredibilmente i lombardi rientrano ancora, fino al pateracchio finale già narrato che porta ai supplementari. Stanchi per lo sforzo profuso, le due squadre sbagliano molto, ma Galassi – autore anche di una stoppata in recupero – e Graziani issano nuovamente il BB2016 al +3 a 43” dal termine. Non è però finita: Quartieri infila una tripla da applausi, poi Felici va in lunetta su fallo della difesa casalinga. La mano del n.13 non trema e dà il +2 ai felsinei. Sull’ultima azione ancora Galassi si erge a protagonista intercettando un passaggio in area e portando finalmente a casa la vittoria.

 

In striscia vincente di 2, il BB2016 dovrà ora affrontare la difficile prova di Fiorenzuola al Palasavena. Un derby molto sentito a cui i bolognesi si presentano però con la giusta faccia e con la voglia di continuare la risalita in classifica.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: