Tabellino
Parziali: 16-14; 44-33; 69-47
Basket 2000 Scandiano: Brevini ne, Cunico 7, Astolfi 5, Bertolini L. 2, Sakalas 10, Canovi ne, Pini 8, Caiti ne, Bertolini F. 1, Germani 20, Magni 12, Piccinini ne. All. Tassinari.
Bologna Basket 2016: Resca 21, Folli 2, Mazzocchi, Zhytaryuk 17, Fontecchio 12, Elio 2, Guerri 6, Fin 8, Zanetti, Nucci 7, Aglio 13, Graziani. All. Rota.

Magnifica impresa del Bologna Basket 2016 che nella trasferta contro Scandiano, al secondo posto in classifica, sforna la migliore prestazione stagionale, inaugurando alla grande il 2020 ed il girone di ritorno.
La squadra di Rota mette in campo una difesa fisica ed asfissiante, capace di togliere certezze e lucidità ai forti avversari, e lancia i suoi micidiali contropiedi che sconfiggono la resistenza dei padroni di casa. Dove però il BB2016 fa valere la sua superiorità è nella lotta al rimbalzo (46 carambole a 27) e nel micidiale tiro da tre (12/22). Difficile trovare un protagonista assoluto di un match al limite della perfezione. Va però segnalata la partita clamorosa di Resca (21 punti, con 8/12 dal campo e 3/5 da 3), un Zhytariuk preciso e concreto (17 punti, con 7/14 e 6 rimbalzi), un Fontecchio mai così uomo squadra (12 punti, 3 assist e 5 rimbalzi), un Fin vero leone in difesa (8 punti e ben 9 rimbalzi), un Aglio protagonista assoluto del terzo quarto (13 punti e 6 rimbalzi). Ma in realtà tutta la squadra si è battuta al meglio e sarebbe ingiusto dimenticare il contributo in regia di Guerri, in attacco di Nucci (sua una tripla a segno con fallo subito e libero insaccato in un momento topico del match), di Folli uomo assist, Graziani, Elio e gli altri under.
L’equilibrio tra le due squadre dura solo 15 minuti in cui entrambe cercano di trovare il ritmo giusto. Ma a metà del secondo quarto è “Slava” Zhytariuk a dare il primo strappo con 9 punti quasi consecutivi e un parziale di 12-0 che mette il primo mattone della vittoria. Sopra di 11 all’intervallo e con Resca che semina il panico nell’area avversaria, il BB2016 non cala nemmeno a inizio terza frazione, quando Aglio e Fontecchio si mettono in moto. Il “dinamico duo” si esibisce coi compagni in alcune azioni da manuale: stoppata di Fontecchio, contropiede dello stesso e assist ad Aglio. Di seguito Folli stoppa Germani, ripartenza e Aglio restituisce l’assistenza a Fontecchio. Azione seguente ancora: Folli passa ad Aglio che segna e, immediatamente dopo, Aglio che lo imita per Fontecchio. Insomma, uno showtime che si completa con una stoppata di Resca, seguita dalla sua tripla in contropiede. Il 62-43 a 2’30” dalla fine del terzo quarto mette una pietra sopra la sfida, poi ci pensa Astolfi a prendere doppio tecnico per chiudere definitivamente il tutto. Il quarto quarto non fa che confermare lo scarto che sfiora addirittura i 30 punti, per poi consolidarsi al -23 finale con l’entrata degli under negli ultimi minuti.
Rimane negli occhi dei tifosi bolognesi, accorsi numerosi in provincia di Reggio Emilia, una serata a cinque stelle, emblema delle grandi potenzialità della squadra quando è in salute e tutti gli ingranaggi sono oliati al punto giusto.

Prossimo appuntamento in casa con Montecchio, un incontro che sembrerebbe meno complicato di quello appena concluso, ma che va affrontato come sempre con grande concentrazione e rispetto dell’avversario.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: