OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA

Pittman – voto 5.5 – Doppia doppia da 11+10, ma parte forte e finisce piano, e contro un centro atipico come Pascolo soffre parecchio.
Vitali – voto 6 – Fa la sua partita, fatta di difesa e triple. Incolpevole.
Cuccarolo – voto 6 – Sei rimbalzi, di cui 5 offensivi, in otto minuti. Oggi il suo lo fa.
Gaddy – voto 3 – La tabellina del tre. Tre punti, tre assist, tre palle perse. Sempre fuori partita, e un drammatico cross nel finale. Serataccia.
Collins – voto 5.5 – Grandissimo finale di primo tempo, nel secondo tempo soffre la marcatura di Forray e Poeta e fa parecchia fatica.
Fontecchio – voto 6.5 – Partita solida, con triple importanti che la riaprono e tengono la Virtus in linea di galleggiamento. Meritava di giocare il finale, che inspiegabilmente guarda dalla panchina.
Mazzola – voto 5.5 – In condizioni non ottimali, soffre più del solito. Mette comunque l’ultimo canestro bianconero, prima dei cinque minuti di blackout totali.
Hasbrouck – voto 5.5 – Buone cose nel terzo quarto, poi deraglia un po’ nel finale, e viene sostituito.
Odom – voto 5 – Serata di sofferenza, tanti falli e poca presenza in campo.

Le parole di Giorgio Valli Speravamo di essere migliori nel circolare la palla, ma la loro difesa ha tolto pulizia al nostro gioco. Durante la gara con il tiro da 3 ci siamo riavvicinati, ma è mancata l’energia per continuare a fare le cose, in area non ci siamo arrivati e il fatto di non aver tirato liberi nel secondo tempo lo dimostra. Questo il motivo per cui spesso ho giocato con tre piccoli, qualcuno non è stato brillante, ma sarebbe ingeneroso puntare il dito contro chi ha sbagliato la partita. Con il senno di poi sono bravi tutti, ora si deve stare vicini alla squadra. Oggi si poteva anche perdere di 20 contro una squadra molto grossa, ma adesso azzeriamo la cosa, pensiamo a Pistoia e cerchiamo di vincere il prima possibile. Gaddy non ci ha dato quello che volevamo, Collins è arrivato stanco.
Perchè Fontecchio fuori nel finale? Con lui non riusciavamo ad arrivare al canestro perchè loro cambiavano sempre in difesa. Simone è stato bravo a trovare tiri da tre importanti, ma in quel momento avevo bisogno di altro.

Le parole di Maurizio Buscaglia Buscaglia – La prima cosa che mi viene da dire è che volevamo questa vittoria su un campo molto difficile e contro una squadra ostica. Ci eravamo detti di partire bene, ovvero essere sicuri, fare solo le cose importanti, solide, giocare il nostro gioco, non inventare niente e non andare fuori dai binari. Nei primi 12-13’ i nostri errori erano evidenti, dovuti anche alla bravura di Bologna, con nostre perdite di palle banali, e non siamo stati capaci di dare ulteriori zampate alla partita. Con la bomba di Lockett contro la zona siamo andati a +10, ma ci siamo fermati. Nel secondo tempo abbiamo diviso bene i tiri, siamo andati in post basso, poi ci siamo detti di difendere forte, cercando di evitare di concedere secondi tiri o extra possessi. Per come si era messa la partita, bene aver conservato il tesoretto che avevamo e qualche cosa giusta utile per dare il colpo finale. Non abbiamo pensato alla gara di mercoledì, poi ci sta che l’evento sia così adrenalinico… Può essere successo in precedenza, ma quando mancano poche partite alla fine della regular season con la testa ci stai. Alla prossima partita ci penseremo adesso, oggi eravamo concentrati su questa, vittoria importante su un campo difficilissimo, oltretutto noi contro la Virtus e contro Valli facciamo sempre fatica.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online