Per capire se la Virtus resterà con il roster attuale in attesa del ritorno di Allan Ray – previsto per inizio febbraio se tutto andrà secondo i piani – oppure andrà nuovamente sul mercato bisognerà aspettare la fine dell’anno. Secondo il Corriere di Bologna – infatti – se la Virtus non svolterà nelle prossime quattro partite (a Trento, in casa con Pistoia e Cantù, e a Torino) non è escluso un nuovo ricorso al mercato, anche perchè quelle che a oggi sono le dirette concorrenti per la lotta per non retrocedere si sono rinforzate. Al momento è escluso che la società passi dal 5+5 al 3+4+5, operazione molto costosa e che taglierebbe fuori i bianconeri dalla lotta per il premio italiani, dove al momento occupano il secondo posto. Per la cronaca, il premio italiani non sarebbe conferito nemmeno in caso di retrocessione. In ogni caso, è stato fatto un sondaggio per Bryon Allen di Roseto, al momento uno dei migliori di giocatori di A2 (21.1 punti di media con il 39% da tre), ma per ora la cosa si è fermata, anche perchè la società abruzzese ha chiesto un buyout per liberarlo.
Tra una ventina di giorni – quindi – se ne saprà di più.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online