VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Belinelli voto 6.5 – Tira male (2/10) e segna solo nel primo tempo. Ma in difesa dà tutto contro Datome ed è in campo nel quintetto che fa il break decisivo. Prezioso oltre le statistiche.
Pajola voto 8.5 – Difesa monumentale su Rodriguez e su tutti gli esterni avversari, a cui si aggiungono 10 punti e 6 rimbalzi. Partita totale, è diventato imprescindibile con pieno merito.
Alibegovic voto 7 – Fondamentale tra terzo e quarto quarto con punti, difesa e soprattutto rimbalzi, i quattro offensivi sono cruciali.
Markovic voto 7 – Difesa, rimbalzi, poche forzature e un canestro fondamentale nel quarto quarto. Quello che serve.
Ricci voto 6 – Buon inizio, poi fatica di più, ma lotta comunque a rimbalzo e in difesa.
Hunter voto 6.5  – Discreto inizio, poi si vede poco perché serve la fisicità di Gamble.
Weems voto 9 – Sensazionale. Segna sempre, in qualsiasi modo, e ai 23 punti aggiunge 10 rimbalzi e una difesa gigantesca. Ogni volta che l’attacco bianconero ha avuto problemi, si è andati da lui e non ha mai deluso. Esce tra meritatissimi cori di “MVP”.
Teodosic voto 7.5 – Non ha bisogno di strafare. Tira meno del solito, ma fa girare la squadra magistralmente, e difende anche forte. E mette la tripla del KO. In questa serie, finora, comanda lui.
Gamble voto 7 – Lotta come un leone sotto canestro contro Hines e Tarczewski, e non molla mai. Presente a rimbalzo e in difesa, con una grinta contagiosa.
Abass voto 7 – Partita di straordinaria efficacia. Tanta difesa, fisicità e punti preziosi nel quarto quarto, presente nel quintetto che svolta la partita.

Djordjevic – Messina è un grande maestro, uno dei più grandi in Europa di tutti i tempi. Ma noi ce la stiamo giocando nel modo buono, stiamo giocando questa finale in maniera giusta, così si gioca, con mentalità. Abbiamo ritrovato un grande Weems, dopo l’infortunio ha ritrovato la forma fisica, ma tutti stanno dando il loro. I nostri leader giocano da leader, e gli altri gli stanno dietro. Ora ne manca una, ma io dico sempre che la partita della vita è sempre quella dopo. Pubblico meraviglioso, è stato bello ritrovarli, penso anche Zanetti e Baraldi che ci guarda. Sempre short memory, trovando spunti per la prossima partita. Abbiamo limitato le palle perse, abbiamo trovato un bel break con Pajola, Abass, Weems, Ricci, portando la partita in porto. Sono contento anche dei minutaglie dei nostri giocatori e del controllo dei rimbalzi. Andiamo avanti. Weems ha fatto una grande prestazione ma lui con il pubblico ha un rapporto particolare già dallo scorso anno, i tifosi gli hanno dato tanto e lui lo sente.

Messina – Faccio i complimenti alla Virtus, ha giocato con continuità per 40′. Ringrazio i miei giocatori che ce l’hanno messa tutta, hanno speso fino all’ultima goccia di sudore.
Cosa fare per gara 4? “Proveremo a riguardare il filmato, trovare un po’ di energie, anche se faccio fatica a trovare dove, li lasciamo riposare e vediamo cosa poter fare per provare ad allungare la serie. Non dico che hanno vinto, però sono 3-0 e noi diamo l’impressione reale di fare una fatica enorme, non possiamo girarci tanto intorno.
Rassegnazione o realismo? Rassegnazione no, è una partita di pallacanestro. Parlo di una questione di realismo, mi pare purtroppo lampante, il deficit di energie fisiche.
Stupito da Pajola? Per nulla, mi sembra sia stato un giocatore per loro fondamentale in stagione ed il mese che è rimasto fuori si è visto. Un giocatore che gli da tanto, loro sono stati molto bravi dopo una stagione difficile. Dopo mesi molto complessi e avendo anche la loro delusione con l’Eurocup, hanno reagito molto bene e non è da tutti.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: