La Virtus Imola è lieta di comunicare che Cristian Murati tornerà a vestire la canotta giallonera nella stagione 2020/2021.
Il playmaker imolese rientra alla casa madre, dopo la positiva esperienza al Guelfo Basket nella scorsa stagione.
Playmaker diligente, pulito nel gioco, con buona propensione al tiro, ma, soprattutto, incline a difendere in modo asfissiante sull’avversario diretto.
Fin dal settore giovanile, si è fatto conoscere per l’instancabile volontà nel lavoro in palestra.
Una carriera in giallonero, quella di Murati: approdò per la prima volta alla Virtus Imola, circa 10 anni fa, quando da dodicenne si presentò agli ordini dell’allora coach Alberto Alfieri (rientrato nei ranghi tecnici gialloneri nella scorsa stagione).
Ragazzo umile, ma molto determinato ad imparare uno sport che gli avrebbe segnato la vita negli anni successivi: tra parquet e campetti locali, infatti, Cristian non ha più abbandonato questa passione.

Il commento di coach Gianpietro Marrobio, attuale responsabile tecnico del settore MiniBasket della Virtus:
“Possiamo dire che Cristian Murati è un vero e proprio prodotto del nostro vivaio. E ne vado molto fiero.
L’ho visto crescere fin dai primi passi in palestra, per tutta la trafila del settore giovanile.
Grinta determinazione e voglia di crescere sono stati fondamentali per lui, per arrivare ai livelli su cui viaggia attualmente. Cristian è un ottimo difensore e ha un ottimo tiro ed una buona visione di gioco.
Sono molto soddisfatto che sia tornato alla Virtus Imola”.

I primi passi nel campionato di Serie C Gold, Murati li mosse nel 2016/17, sotto la guida di coach Lunghini prima e della coppia Marchi-Zotti poi. Si sedette in panchina in 5 occasioni, proseguendo la propria esperienza nell’under 18 e under 20 ed in Promozione.
Nel 2018/19, durante la sua ultima stagione nell’under 20, realizzò 17 punti a partita, con un record di 25 contro il temibile Bsl San Lazzaro.
Nella stessa stagione realizzò 9 punti a partita nel campionato di Promozione, sempre sotto la guida di coach Creti, con il record di 16 contro Tigers Forlì e Santarcangelo.
E, prima di lasciare i gialloneri, chiuse la stagione con 12 partite a referto e il record di 6 punti segnati all’Anzola Basket.
Quindi la parentesi gialloblu ai cugini del Guelfo Basket di coach Marco Cavicchioli, con 101 punti complessivi realizzati, alla media gara di 5,5 punti.
Il suo record stagionale in gialloblu ed il suo high career in Serie C Gold lo ha registrato con i 13 punti realizzati proprio nel “derby del cuore”, al PalaRuggi, contro l’Intech, nella gara d’andata del 13 ottobre 2019. In quell’occasione si rivelò fondamentale per la vittoria 91-95 del Guelfo. Nel ritorno del PalaMarchetti, realizzò 9 punti.
Per il resto, buoni bottini a cavallo della doppia cifra, anche contro Gaetano Scirea e Castelnovo (11), Montecchio (10) e Castelnovo (9).
In maglia Guelfo, 15 minuti di media in campo ogni gara, con percentuali pari a 53% nel tiro da 2 punti (19/36), il 45% nel tiro dall’arco (19/42) ed il 44% dalla lunetta. Il tutto condito da 13 assist complessivi.
Dopo il lockdown, Murati torna ad indossare la canotta giallonera: una questione di dna, di sangue nelle vene.

Cristian, dopo le tante stagioni in giallonero e la scorsa al Guelfo, con quali motivazioni torni in maglia Virtus Imola?
“Perché sono cresciuto con la maglia giallonera ed avere la possibilità di tornare a fare parte di questa famiglia, per me, è un onore”.

Quali ritieni essere i tuoi punti di forza e quali gli aspetti che vuoi migliorare in questa nuova avventura?
“I punti di forza sono sicuramente la voglia di vincere ed il desiderio di mettermi sempre in gioco, ma devo sicuramente allenarmi costantemente per migliorare su qualsiasi aspetto che riguarda il mio ruolo nella squadra”.

Troverai in panchina il totem Marco Regazzi. Quanto credi possa essere importante per la tua crescita tecnica questo incontro?
“Giocare per il coach Marco Regazzi mi darà sicuramente l’opportunità di crescere in un ruolo che lui ha ricoperto in passato, per tanti anni”.

Un saluto ai tifosi gialloneri che ritroverai al PalaRuggi?
“Rincontrare i tifosi gialloneri per me è una grande gioia, non vedo l’ora di poterli rivedere tutti e sentirli cantare insieme”.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: