Spissu 6,5: Non troppa fatica nel playmaking, un quarto d’ora di gioco di qualità, mani ancora calde, ma non c’era bisogno di particolari straordinari come nelle ultime due. 3/3 dal perimetro in tranquillità e buonaserata.

Umeh 8: già sventellava contro difese vere, figuriamoci stasera dove ha praterie per tirare. 6/8 dalla lunga (75%) e 20 punti, ma solo perchè Ramagli ha avuto pietà di lasciarlo in panchina nel finale.

Pajola 7,5: Pulizia in attacco, solidità in difesa, 4 rimbalzi, 11 punti, 1 bomba e 5/8 dal campo. Ok che era facile stasera, però rimane pur sempre una partita di A2, non del campionato Under 20. Oggi bellissimo da vedere, chissà tra cinque anni.

Spizzichini 7: “E se ha la mano calda dal perimetro anche lui stasera…” avrà pensato Ticchi. 9 punti raccolti nel 3 su 4 dal perimetro, ordine tattico e disciplina. Prendi e porta a casa.

Ranocchi s.v.: Esordio e belle scarpe.

Petrovic 6: Tra gli under è quello che ha ancora tanto da lavorare e si sapeva. Altro giro, altra virgola. Non è che deve necessariamente fare il “Mauro Ndoja” che chiede Ramagli, basterebbe l’ “Alessio Pajola” ecco.

Rosselli 6: 4 punti e 5 rimbalzi. Oggi fa fare punti agli altri, sotto se decide di dominare domina.

Michelori 7: Season high per lui con 15 punti, le botte se le prende tutte lui e i rimbalzi praticamente pure. Tipo al campetto.

Oxilia 6,5: Non fa mai giocate da urlo come i colleghi sbarbati, però fa il suo e al Capo basta. Vagli a dire qualcosa. 4 punti, 4 rimbalzi e una tripla.

Penna 7: 10 punti, 2/5 da tre e 3 rimbalzi. Si è divertito molto, ne siamo sicuri. Ma la differenza è che fa anche divertire gli altri.

Lawson 7: Ordinaria amministrazione. Meno ferri dal perimetro rispetto ad altre uscite, 4/6 da tre (67%), molti rimbalzi in più, 10. Lungo non per caso. Chiude con 18 punti.

RamagliDirei che avevano bisogno di una partita in cui mostrare stabilitá e direi che l’abbiamo mostrata per 35′ su 40. Ci mancano ancora quei 5 minuti ma sicuramente il divario che si era creato ha abbassato le nostre difese. Loro hanno provato a cambiare le carte in tavola con la zona ma noi abbiamo reagito bene. Andiamo avanti, stasera abbiamo spalmato meglio la nostra qualità su tutta la durata e ho avuto una risposta molto significativa da parte di tutti a differenza forse delle 3 gare precedenti. Penso che la partita sia figlia di quello che si fa in settimana quindi anche se questa è stata una settimana “mozza” non sono sorpreso delle risposte di stasera perchè avevo visto le facce giuste di chi veniva da un periodo difficile dal punto della concentrazione, e ho visto un grande “totem” in Michelori. Umeh ha preso una botta all’anca e visto l’andamento della partita non ho voluto chiaramente rischiarlo. C’e stata condivisione e partecipazione di tutti stasera, è l’atteggiamento giusto. I ragazzi hanno giocato tutti, c’era l’opportunitá ed era giusto dargliela. La partita di stasera è diventata facile perchè l’abbiamo resa facile ma sulla carta non era necessariamente cosi. Siamo partiti col piede giusto e la struttura giusta, abbiamo attaccato con ordine e ci siamo passati bene la palla. Le perse sono venute soprattutto nel terzo periodo nel momento di calo di tensione. Sono state 15 ma ci sono stati 24 assist che danno un’idea della qualitá oltre che del livello di energia. Ndoja comincia la parte piu importante del suo percorso riabilitativo, vedremo cosa succederà.Stasera chi è sceso in campo ha dato un’ottima risposta. Non dobbiamo affrettare nessuna situazione, se arriverà qualcuno dovrà mettersi al servizio degli altri perche non vogliamo sicuramente rompere gli equilibri che si sono creati. Stasera abbiamo dimostrato di poter attingere alle risorse che abbiamo al momento giusto, vogliamo vincere ma siamo sempre noi. Sia che vinciamo la dodicesima di fila che se dovessimo perderla.

TicchiVenire qui dopo una prestazione cosi non è piacevole perche si devono dire solo cose negative. La squadra non è mai entrata in partita, ha subito sia tecnicamente che fisicamente e anche se la Virtus è la prima in classifica non è giustificabile. Abbiamo cercato di alternare uomo e zona ma non siamo riusciti a reagire allo strapotere di Bologna. La nostra condizione fisica ha un suo valore ma lo sapevamo, l’avevamo preparata tatticamente con la zona proprio per questo in teoria. Il divario era abissale in campo nonostante le nostre reazioni ai parziali Virtus ed è bastato un errore per ripiombare sotto.

PajolaQuando facciamo vedere che possiamo stare in campo il coach ci fa giocare e noi siamo contenti cosi. Noi ci alleniamo duramente tutti i giorni per dimostrare che siamo pronti, anche solo per un minuto,vogliamo sfruttare ogni occasione. Sto lavorando molto sul palleggio arresto e tiro che un po mi mancava e va bene cosi. Sono molto contento,non mi aspettavo questo spazio,sapevo com’era l’ambiente ho cercato di ambientarmi e i piu grandi mi hanno dato una grande mano.Sono pronto a giocare sia da guardia che da playmaker, non ho preferenze. E porterò le paste visto che ho messo il centesimo punto stasera.

Il video, grazie a Sportpress

(Interviste raccolte da Valentina Calzoni)

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online