Il Consiglio Direttivo al completo della Intech Virtus Imola rende noto di aver ufficializzato l’accordo di collaborazione biennale con Massimo Lanza.
La Società sta creando una gestione organizzativa più strutturata rispetto al passato e l’inserimento di Lanza va a rafforzare lo staff Marketing giallonero.

Ad introdurre Massimo Lanza nel mondo “Virtus” è il Responsabile Area Comunicazione e Marketing Carlo Dall’Aglio:
“Presento Massimo come un valore aggiunto di livello assoluto per il nostro staff che si va, così, ad implementare di una figura professionale davvero importante, con un passato ed un presente di tutto rispetto. Lanza è il nuovo Partnership Manager della Intech Virtus Imola e con lui stiamo elaborando un dettagliato business plan che comprende strategie ed obiettivi di marketing che si muovano all’interno delle previsioni finanziarie attuali. E’ un percorso interessante da sviluppare con un uomo del “mestiere” che ha già dato e che darà utili informazioni, idee e spunti per il nostro futuro immediato. L’intero Consiglio Direttivo ha fin da subito accolto con entusiasmo questo accordo, perché porterà certamente la Società a compiere un ennesimo passo in avanti in questa stagione di rinnovamento. Personalmente ribadisco la mia stima nei confronti di Massimo e sono certamente compiaciuto di poter contare su una freccia incandescente in un momento tanto complicato come quello attuale”.

Queste le prime impressioni in giallonero del nuovo Partnership Manager.
Massimo Lanza, inizia una collaborazione importante con una Società storica del panorama sportivo imolese. Cosa significa per te entrare nella famiglia Virtus Imola?
“Anche per me, come per tutti gli imolesi appassionati di basket, la Virtus è più di una Società, ma un sistema di sani e genuini valori sportivi. Per questo, seguendo le orme di mia figlia che è una delle numerose atlete della Società, sono lieto di entrare in questa splendida famiglia”.

Hai notevoli e numerose esperienze in lungo e in largo nella Penisola. Vuoi esplicitare le tue collaborazioni più importanti?
“Ho effettivamente gestito la Direzione Marketing di molte importanti realtà italiane: dalla Meliconi all’Outlet di Castel Guelfo (di cui ho curato il lancio), mi sono poi avvicinato al mondo turistico lavorando per Costa Crociere, Eden Viaggi, Veratour ed altri Tour Operator. Recentemente mi sono specializzato nel mondo dei Parchi Divertimento e sono stato in Caribe Bay, Acquafan ed Acquaworld”.

Perché ha importanza puntare sullo sviluppo di un progetto di partnership con la Virtus Imola?
“La Virtus è la Società di basket più storica di Imola e per questa ragione ha un fortissimo legame con il tessuto sociale ed imprenditoriale della città. La nuova gestione sta creando un modello organizzativo ben strutturato e come referente delle partnership mi propongo come punto di riferimento per enfatizzare il legame tra territorio e Società”.

Sarai subito operativo e quali prospettive ed obiettivi ti poni?
“Il mio lavoro inizierà immediatamente, ma è solo l’inizio di un progetto continuativo e pluriennale. Gli obiettivi sono duplici: da un lato consentire ai partner di sfruttare, nella maniera più efficace, le importanti opportunità mediatiche messe a disposizione dalla Virtus. Dall’altro contribuire, con i risultati di questo lavoro, alla costruzione di una Società ancora più strutturata per raggiungere obiettivi ambiziosi”.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: