The show must go on. Lo spettacolo, in questo caso il campionato, deve andare avanti. Dopo una settimana difficile, culminata con le dimissioni di Francesco Bettazzi da allenatore della prima squadra, la Virtus è attesa dall’ultima sfida del 2015.
L’avversario di turno, certamente, non è dei più semplici. Al PalaRuggi, infatti (domenica alle 18) arriva Piacenza, «una delle favorite per la vittoria finale del campionato – commenta Alberto Alfieri, che domenica guiderà i gialloneri in panchina -. Contro di noi, tra l’altro, dovrebbe rientrare anche l’americano, Merchant, fuori nelle ultime due partite. Ma anche senza di lui, ci troveremo di fronte una squadra fortissima, fatta di giocatori di categoria superiore, come Degrada e Verri, che l’anno scorso giocava a Fiorenzuola. Verri, in particolare, è un atleta completo, in grado di interpretare diversi ruoli, e un trascinatore assoluto. A fianco a lui ci saranno Gorla, ala forte in tutti i sensi, e Tagliabue, un centro di peso. Regista e playmaker Galli, un mancino potente nell’uno contro uno, ma anche nel tiro dalla lunga di- stanza».
Insomma, una squadra completa in ogni reparto, con una panchina all’altezza del quintetto di partenza. Tutti ingredienti per far sì che, quella di domenica, sarà una partita da non perdere. «Dopo le due sconfitte consecutiva vogliamo riscattarci – prosegue “Alfio” -. Ho parlato molto con i ragazzi in questi giorni, ho cercato di tenerli uniti, di stimolarli e di far sì che ritrovino il piacere di giocare a basket insieme. Ho visto in loro l’atteggiamento giusto. Sono con me, mi sono vicini. Domenica daremo il massimo, per i nostri tifosi, ma anche e soprattutto per noi stessi».

Canestro da metà campo. Anche per la partita contro Piacenza, i tifosi avranno la possibilità di vincere una cesta con prodotti alimentari gentilmente offerta dalla Sigma supermercati. I primi tre che segneranno il proprio nome e cognome nell’apposito tabellone all’entrata del Ruggi, potranno sfidare la fortuna. E, durante l’intervallo, cercare di vincere l’ambito premio. Come? Segnando un canestro da metà campo. Ogni tifoso avrà due tentativi a propria disposizione.
Non ci saranno invece, ma solo per questa domenica, Martina Campanella e le ballerine della Kia Dance Company, impegnate in una gara internazionale a Bologna. Ma già dalla prossima partita contro Castelfranco Emilia, del 10 gennaio 2015, torneranno a curare le coreografie dei time out e degli intervalli gialloneri.

CategoryVirtus Imola

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online