Virtus Segafredo Bologna vs Passalacqua Ragusa: 70-83
(Q1 24-12; Q2 39-31; Q3 49-56)

Virtus Segafredo Bologna: Hines-Allen 12, Pasa 3, Ciavarella ne, Tava, Migani ne, Barberis 12, Dojkic 10, Battisodo 5, Turner 17, Zandalasini 11, Cinili.
Coach: Lardo

Passalacqua Ragusa: Romeo 12, Consolini 5, Kacerik ne, Tagliamento 15, Bucchieri ne, Santucci 9, Hebard 2, Taylor 24, Ostarello 7, Kuier 9.
Coach: Recupido

Arbitri: Boscolo, Chersicla, Mottola.

 

Debutto casalingo sul parquet della Segafredo Arena per la squadra di Coach Lardo, attesa nel big match della 7^giornata contro Ragusa. Inizio di primo quarto a tinte bianconere, Zandalasini e compagne difendono il pitturato, ripartono in contropiede  e constringono le loro avversarie al -5 dopo 3′ dalla palla a due (7-2). Il time out chiamato da Coach recupido non sortisce l’effetto sperato, la Virtus continua ad attaccare senza sosta, Turner fa la voce grossa sotto i tabelloni e il tabellone recita +14 Segafredo a meno di 3′ dalla prima sirena (20-6). Il pubblico presente applaude il debutto di Cinili alla sua prima partita stagionale in maglia virtussina, la squadra siciliana prova a rientrare in partita, ma Pasa mette la tripla dall’arco rispedendo le avversarie a -12 dopo i primi 10′ di gioco (24-12). I primi 5′ del secondo quarto vedono la reazione di Tagliamento e compagne, le biancoverdi concretizzano i loro giochi in attacco e si riportano a -6 (28-22).  Fase convulsa della gara con le V Nere che grazie ai liberi di Barberis tiene a distanza le ospiti (33-24) a 3′ dall’intervallo lungo. Il break di 4 a 0 siciliano obbliga coach Lardo ad interrompere il gioco perchè la Passalacqua si riporta pericolosamente a -5; Turner e Hines-Allen guidano le azioni di Bologna, Battisodo appoggia con una mano la palla del +8 a 28” dalla fine, è l’ultimo canestro. Sirena e squadre che rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 39 a 31 Segafredo. Il secondo tempo vede la Virtus faticare sotto canestro, Ragusa costruisce la sua rimonta e concretizza il sorpasso grazie a Taylor e Tagliamento (41-45), Barberis parte in contropiede appoggia il -2 a 4′ dalla terza sirena; Consolini e Romeo portano sul +9 le loro compagne di squadra (45-54), Hines-Allen penetra nel pitturato ed accorcia le distanze, ma Ostarello vanifica gli sforzi fatti, intercetta il passaggio e si invola a canestro. 2/2 di Barberis e il terzo quarto termina 49 a 56 Ragusa. Virtus che torna a -2 con Barberis e una grande tripla allo scadere di Zandalasini, ma Kuier piazza il break del 5 a 0 biancoverde; Zandalasini trova ancora una volta il tiro dall’arco, che riporta a contatto le bianconere (59-63). La gara si accende da ambo i lati del campo, l’ultimo possesso di Ragusa si conclude con il +6 delle siciliane (61-67), che obbliga coach Lardo a chiamare il time out a 5′ dalla fine. Dojkic segna da tre, Turner segna, subisce il fallo e chiude il gioco da tre punti che vale il -2 bianconero a 2′ e 35”. Tripla di Taylor, tre punti anche per Tagliamento, Dojikic è costretta a lasciare il campo dopo aver commesso il 5° fallo. Ragusa scappa sul +9 a 1′ e 27” dalla fine. La Virtus non riesce a rimontare, vince Ragusa con il punteggio di 70 a 83.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: