La Virtus, come è noto, ha presentato richiesta per una wild card nel caso ci sia la possibilità di essere ammessi all’Eurolega già da questa stagione. Le possibilità sembrano poche, e sono legate solo a una rinuncia del Panathinaikos, dato che un allargamento della competizione a 20 squadre non pare possibile.
I tempi sono stretti: come spiega il Corriere di Bologna infatti domani scade il termine per l’iscrizione alla BCL. Nel caso (improbabile) in cui i Greens decidano di abbracciare la causa della FIBA, dovranno quindi farlo a brevissimo.
Domani è attesa anche la decisione del Partizan. Ieri il CDA della società serba non ha trovato un accordo, e ha dato mandato al presidente Mihaijlovic di decidere. Domani si saprà se la squadra di Andrea Trinchieri giocherà in BCL oppure resterà nelle competizioni ECA, quindi a oggi in Eurocup come la Virtus.

(Foto Oded Karni / EuroCup)

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: