Domani si insedierà il nuovo CDA Virtus, con l’ingresso di Luca Baraldi – che ricoprirà il ruolo di consigliere delegato – e Claudio Albertini, in rappresentanza rispettivamente di Segafredo Zanetti e del mondo cooperativo, le due realtà che dopo il recente aumento di capitale controllano la maggioranza delle quote della società sportiva. Ci sarà insomma un simbolico passaggio di consegne dalla Fondazione a una ordinaria società di capitali.
Per quel che riguarda la Fondazione – che a breve eleggerà il suo nuovo presidente in sostituzione del dimissionario Pietro Basciano – al momento restà con un ruolo di supporto e garanzia, e il 30% delle quote.
Chiaramente se in futuro Zanetti e le Coop dovessero lanciare altri aumenti di capitale, difficilmente la Fondazione parteciperà, e quindi la sua percentuale societaria tenderà via via a scendere.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online