VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – CEDEVITA LUBIANA 90-76 (11-18, 46-34; 60-49)

La Virtus vince 90-76 l’esordio in Top 16 con Lubiana e resta imbattuta in Eurocup. Tra le varie cose, stasera si è visto perché è stato preso Marco Belinelli. Dopo un inizio difficoltoso della Segafredo e di Teodosic l’esterno persicetano ha svoltato la partita, con 17 punti nel primo tempo (25 in totale) e giocando una partita semplicemente immarcabile. Con lui  – e con Weems – tutta la Virtus è salita di tono, controllando nel secondo tempo i tentativi di rientro dei coriacei avversari, che hanno almeno due giocatori di alto livello, Blazic e Perry, sul quale Adams si è speso moltissimo. Strepitoso, tra l’altro, anche Vince Hunter (22), ma è stata davvero una vittoria di grande solidità, tra l’altro con un discreto divario.

Cronaca: l’inizio bianconero è piuttosto complesso. Si parte con mani gelide da tre (0/8) e in difesa Perry trova sempre il canestro o i tiri liberi. Subito problemi di falli per Gamble e 8-16. L’ingresso di Belinelli dà una notevole scossa: canestro, fallo in attacco subito e tre liberi, di cui però solo uno a segno. 11-18 a fine primo quarto.

Nel secondo quarto cambia tutto: Weems sblocca la Virtus da tre, poi ci pensa Belinelli, che porta i suoi davanti (23-22) praticamente da solo con penetrazioni e triple. Si gioca a lungo con Alibegovic pivot, e Belinelli mette anche un’incredibile tripla di tabella. Il persicetano è semplicemente immarcabile: per lui 17 punti a metà, e Segafredo avanti 46-34 con due triple finali di Markovic.

Dopo la pausa Lubiana prova a rientrare, ancora con Perry e Blazic, che tra le altre cose segna un canestro notevolissimo in penetrazione. La Virtus – pur segnando poco – regge l’urto con due triple di Teodosic e una di Adams, e al 30’ è avanti 60-49.

Ultimo quarto: la Virtus arriva subito a +15 (65-50), ancora sulle ali di Belinelli. La partita è finita, ma si gioca fino alla fine per la differenza canestri, perché nelle Top 16 ogni punto conta. Lubiana non molla e prova la zona, che i bianconeri attaccano discretamente. Nel finale c’è tanto Hunter: finisce 90-76.

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – CEDEVITA LUBIANA 90-76 (11-18, 46-34; 60-49)
VIRTUS: Abass 0; Alibegovic 0; Markovic 6; Ricci 3; Adams 6; Galli NE; Belinelli 25; Hunter 22; Weems 13; Teodosic 13; Gamble 2. All. Djordjevic
LUBIANA: Radovic NE; Perry 22; Hopkins 10; Duscak NE; Muric 6; Blazic 25; Brown 4; Hodzic 3; Jones 1; Scuka NE; Dimec 4; Rupnik 1. All Golemac.

(foto Virtus – Giulia Pesino)

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: