VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA

Punter voto 6,5 – Meno decisivo del solito, lascia l’iniziativa ai compagni anche se alla fine 13 punti ci sono, nonostante la zona che lo manda in confusione.
Martin voto 7 – La capacità di rendere normale quasi ogni azione, nel secondo tempo in difesa non fa passare più niente. 11 punti con 8 rimbalzi e tanta, tanta sostanza.
Pajola voto s.v. – Tre minuti in campo, due falli e poi niente più.
Taylor voto 7,5 – Inizia in sordina, poi carica di falli Stockton, gestisce e segna nel finale canestri importanti che tengono a distanza i tedeschi.
Baldi Rossi voto 6,5 – Inizia malissimo, sopratutto al tiro, poi nel terzo quarto ne segna 8 di fila e si riprende la scena anche a rimbalzo e in difesa.
Cappelletti voto 6 – Inizio da incubo con due errori scellerati, poi si riprende con due difese toste e il canestro sul finale di terzo quarto che ridà il vantaggio ai suoi.
Kravic voto 7 – Una presenza quasi costante, in difesa, a rimbalzo e in attacco. Alla fine il suo lo fa eccome, con 10 punti e 10 rimbalzi che rendono la sua gara importante e decisiva.
Aradori voto 6 – Bene da entrambi i lati del campo, sopratutto nel primo tempo. Nel secondo tempo gioca meno minuti ma la sua gara la fa.
Mbaye voto 7 – Per sfatare il tabù di zero punti segnati nell’ultimo quarto in tutte le gare fin qui, segna la tripla più difficile a un secondo dalla fine dei 24. Prima va un po’ in bambola contro la zona, ma se la cava.
Cournooh voto 6 – Impreciso ma comunque prezioso nell’economia della gara, soprattuto difensivamente dove recupera tre palloni consecutivi in un momento caldo del match.
Camara voto s.v.

Le parole di Stefano SacripantiAbbiamo fatto una grande partita, perché non è facile giocare ogni 48 ore fra campionato e coppa, non era né facile né scontato ma siamo stati bravi e ora abbiamo fatto un grande passo avanti nel nostro cammino. Nel primo tempo abbiamo fatto una buona difesa, anche se abbiamo tirato male da tre, solo 1 su 13. Il nostro schema di gara è stato rispettato, ma non dobbiamo mai innervosirci se i tiri, anche quelli apparentemente semplici, non entrano. Voglio ribadire che vincere in Europa non è mai ne semplice ne scontato. C’è grande fisicità e anche il metro arbitrale è diverso. Ho rivisto dieci volte la partita di Cremona. Se avessimo messo anche solo metà dei tiri aperti che ci siamo presi avremmo vinto. Ma invece ci siamo lasciati travolgere dal nervosismo e questo ha peggiorato le cose. E’ un concetto che ho ribadito più volte in spogliatoio, dobbiamo restare sul piano partita, fare quello che sappiamo con serenità, non pensare alle aspettative. Questa squadra quando riesce ad eseguire i propri compiti in maniera corretta fa delle buone partite. All’intervallo ero tranquillo nonostante le statistiche perché avevamo fatto quello che dovevamo. I tiri sapevo che sarebbero entrati. Domenica abbiamo dato un calcio a tutta la credibilità che con tanto impegno abbiamo costruito solo perché i tiri non entravano. Tutto è contagioso. Se intorno a te tutti sono contenti lo sei anche tu. Domenica la sfiducia è stata contagiosa per tutti. Io per primo non ho trasmesso abbastanza fiducia evidentemente e sappiamo com’è andata. Dobbiamo evitare questo contagio, e si evita avendo fiducia nel compagno. Loro lo sanno, il primo che dice una parola contro un compagno sta seduto e non gioca più. Oggi quando Alessandro Cappelletti ha mandato in tribuna i primi due palloni mi sono detto “calma, deve giocare” e infatti il tiro è arrivato. Io raramente parlo dei singoli, ma oggi voglio dire che Kravic ha fatto una grande prova di maturità, solidità e continuità in quasi 34 minuti. Per noi nell’attesa di Brian era molto importante e volevo davvero ribadirlo. Facendo la coppa impariamo cose direttamente sul campo anche facendo degli errori, facciamo passi in avanti partita dopo partita e questo è molto importante.

Le parole di Filippo Baldi Rossi Abbiamo cominciato la settimana con una brutta partita contro Cremona e abbiamo preparato questa partita sapendo che gli avversari sarebbero stati forti e agguerriti. Sapevamo che poteva succedere di doverla vincere all’ultimo minuto, perchè loro venivano da tre sconfitte nel finale e noi siamo stati pronti. Ora siamo 4-0, quindi penso abbiamo fatto un buon lavoro.

Le parole di Raoul KornerComplimenti a Bologna che ha fatto una partita molto fisica, ma devo dar merito ai miei di aver lottato dall’inizio alla fine. Abbiamo fatto errori certo, ma sicuramente alla fine abbiamo perso per una questione di valore individuale che è emerso sul campo, ad esempio con alcune scelte al tiro di Bologna che ha vinto nonostante abbia messo a referto solo 10 assist. Ci vediamo al ritorno in Germania.

Le parole di Devin Brooks La Virtus è una squadra profonda con buoni giocatori, ha fatto una buona difesa e ha preso dei buoni tiri. Analizzeremo questa per continuare a crescere e a crederci, anche se stasera abbiamo perso.

Il video della conferenza stampa.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online