La Rinascita Basket Rimini arriva sul parquet del Pala Arti Grafiche Reggiani con l’obiettivo di invertire la tendenza negativa delle ultime giornate. Dopo le vittorie contro Senigallia ed Ancona (nel mezzo il rinvio della partita contro Teramo) sono arrivate due sconfitte, una sonora a Cesena (73-51) e una di misura a pochi secondi dallo scadere in casa contro Jesi (84-85).

Alla vigilia del derby emiliano romagnolo fra Sinermatic Ozzano e Albergatore Pro Rimini il coach ozzanese Federico Grandi fa il punto della situazione in casa Flying Balls e ci presenta l’avversario romagnolo, che come ben sappiamo a chiari obiettivi play-off.

Rimini è una neo promossa ma che nel roster ha giocatori con tanta esperienza di serie B e di Legadue” – avverte il coach biancorosso. “Al nucleo che ha dominato la C Gold l’anno scorso hanno aggiunto due giocatori molto importanti: Tommaso Rinaldi, pivot di grandissimo spessore che non ha bisogno di tante presentazioni, e Ambrosin che è un’ala giovane e di qualità; sicuramente un prospetto molto interessante.
Sono un gruppo che gioca insieme da tanto tempo
– spiega ancora coach Grandi – che si conosce a memoria e con una forte identità. In attacco giocano tanta transizione, con Rivali e Pesaresi che sono molto bravi nell’innescare i fratelli Bedetti, entrambi molto atletici e forti nell’1c1. In difesa alternano uomo e zona, anche allungata a tutto campo.”

 Chiusa la parentesi della doppia agrodolce trasferta marchigiana, la nota più lieta dell’ultimo weekend dei Flying Balls è aver rivisto Mastrangelo in panchina a Fabriano. “Noi dopo una settimana “particolare” visto il turno infrasettimanale siamo tornati da martedì in palestra e abbiamo ripreso ad allenarci con regolarità e con la nostra solita intensità. Al gruppo si è unito Mastrangelo che sta lavorando per recuperare mano a mano la condizione ottimale.”

Cosa serve alla Sinermatic per tornare al successo? “Sappiamo dove dobbiamo migliorare” – confessa Grandi.  “In attacco dobbiamo essere più ordinati nello sviluppo dei giochi e migliorare le spaziature in campo mentre in difesa dobbiamo riuscire a mantenere alta l’aggressività e l’attenzione per tutto l’arco della partita.”

Possiamo dire che sabato sarà di nuovo battaglia. “Si, sabato ci aspetta una vera e propria battaglia” – conclude il coach della Sinermatic; “concentrazione e determinazione saranno fondamentali per riuscire a portare a casa i due punti”.

Per il derby Ozzano-Rimini l’appuntamento è fissato per sabato sera alle 20:30 nell’infuocato Pala Arti Grafiche Reggiani, le cui possibilità di un sold-out sono assai elevate. Arbitrano il match i signori Vittori di Castorano e Paglialunga di Fabriano.

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: