Giorgio Valli è stato sentito da Filippo Mazzoni per il Carlino. Un estratto dell’intervista.

“Bologna è la mia città da un punto di vista cestistico ma anche di vita. I ricordi legati a Basket City sono agrodolci non potrebbe essere diversamente, della Fortitudo ricordo con piacere le battaglie e le vittoria sulla panchina di Ferrara, ma alla Effe sono legati rapporti di grande amicizia con due fortitudini doc come Breveglieri e soprattutto con Alex Finelli, con il quale ho un rapporto speciale.
Le mie esperienze in Virtus? Da allora è cambiato tutto. Ci sono stati anni belli anzi bellissimi e anni che lo sono stati decisamente molto meno, fa parte dei cicli della vita.
Oggi la Fortitudo è una squadra molto forte, non solo per il blasone, ma anche per gli effettivi che compongono la squadra. Eccellente difesa, incassa 70 punti a partita, ottimamente allenata da Dalmonte è un avversario difficile da battere, dovremo fare una grande prestazione per riuscire a controbattere la loro forza e la loro qualità. Fantinelli e Aradori sono due giocatori da serie A, Thornton è un ottimo elemento, ma anche tutti gli altri: Cucci ad esempio è reduce dalla vittoria del campionato con Scafati, oltretutto il fatto di avere rotazioni più corte è un vantaggio perché ha dato alla squadra gerarchie ben definite e creato maggiore fiducia nei giocatori.”

(foto Roberto Serra / Iguana Press / Virtus Obiettivo Lavoro Bologna)

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online