UNIPOL BANCA WEEKLY
numero 21 – 8 marzo 2017

L’Unipol Banca under 20 chiude la prima fase vincendo a Ferrara

L’Unipol Banca di Federico Vecchi chiude la prima fase del campionato under 20 con il successo esterno a Ferrara. I bianconeri si prepareranno ora per le Finali Nazionali in programma nell’ultima settimana di aprile. Inizierà domani sera a Vado Ligure il girone interregionale per l’Unipol Banca under 18 di Federico Vecchi. Successo esterno a Ravenna per l’Unipol Banca di Giordano Consolini che nel prossimo turno del campionato under 16 ospiterà la Vis Ferrara alla Palestra Porelli. Lunedì 20 marzo inizierà la fase ad orologio del campionato under 15 con l’Unipol Banca di Mattia Largo che ospiterà Reggio Emilia. Successo in trasferta a Reggio Emilia per l’under 14 di Cristian Fedrigo e nel prossimo turno l’Unipol Banca ospiterà Vignola. Vince alla Porelli l’Unipol Banca di Riccardo Pezzoli che domenica andrà in trasferta sul campo di Piumazzo. Sconfitta in volata alla Porelli per gli Esordienti di Davide D’Atri che sabato saranno impegnati sul campo della Bsl San Lazzaro.
Arcangelo Guastamacchia, Nicolò Nobili e Manuele Solaroli sono stati convocati dal Settore Squadre Nazionali per il Raduno di Avviamento Tecnico Federale Centro-Nord, riservato ai nati nel 2002, che si svolgerà a Roseto degli Abruzzi dal 9 al 12 marzo sotto la guida di coach Antonio Bocchino.
Matteo Barbieri, Lapo Giacomo Galli e Gabriele Ruffini parteciperanno con la rappresentativa regionale 2003 al “Memorial Tonino Costanzo – Basket Nostrum” che si svolgerà a Roma nelle giornate del 11 e 12 marzo.

UNDER 20 L’Unipol Banca vince a Ferrara
Vis Ferrara-Unipol Banca Virtus Bologna 64-72
(19-20, 31-38, 48-58)
FERRARA: Grazzi, Cervellati 3, Bianchi 6, Brilli 15, Vivarelli, Kekovic 10, Fiore 3, Verriggi 9, Mastrangelo 12, Mancini, Gamberini 2, Tidey 4. All. Spettoli
VIRTUS BOLOGNA: Zanotti, Petrovic 10, Salsini , Nanni 2, Ranocchi 19, Carella 12, Rubbini 6, Jurkatamm 9, Berti 6, Oyeh 8. All. Vecchi

L’Unipol Banca di Federico Vecchi chiude con una vittoria in trasferta la prima fase del campionato under 20 contro una Vis Ferrara mai doma. Primo quarto all’insegna dell’equilibrio con i bianconeri bravi in velocità, ma teneri in difesa e i padroni di casa vanno troppo facilmente al ferro. La musica però cambia nella seconda frazione dove la Virtus concede solamente dieci punti agli estensi e trova il +7 all’intervallo lungo. Nella seconda metà di gara le Vu Nere mantengono il comando della gara ma senza riuscire a sferrare il colpo del ko. Infatti proprio nei minuti finali i padroni di casa tornano a un possesso di distanza, ma due grandi difese di squadra dei bianconeri danno la sudata vittoria. Ora lunga sosta per l’Unipol Banca che tornerà in campo nella Finali Nazionali in programma nell’ultima settimana di aprile.

Classifica: Unipol Banca Virtus Bologna 34; Pallacanestro Reggiana 30; Pontevecchio, Vis Ferrara 24; Salus 20; Basket 2000 Reggio Emilia, Fortitudo 103 14; Masi 10; San Lazzaro 6; Ravenna 2.

UNDER 18 Unipol Banca in trasferta a Vado Ligure
Inizierà domani il girone interregionale under 18 per l’Unipol Banca di Federico Vecchi impegnata in trasferta a Vado Ligure.

Prossimo turno: Vado Ligure-Unipol Banca, Giovedì 9 marzo, ore 20.00, Pallone Geodetico.

UNDER 16 L’Unipol Banca vince a Ravenna
Compagnia dell’Albero Ravenna-Unipol Banca Virtus Bologna 55-85
(13-14, 26-47, 39-62)
RAVENNA: Monti, Bernardi, Goi 26, Mingozzi, Cantoro 2, Fussi 10, Campajola 2, Manolov, Morgagni 11, Morigi, Marinelli 4. All. Ambrassa
VIRTUS BOLOGNA: Boni 7, Berti 7, Solaroli, Casarini 17, Paratore 8, Corradini 8, Lucarini, Guidi 13, Vivarelli 17, Perini 6, Guastamacchia 2. All. Consolini

L’Unipol Banca vince in trasferta sul campo della Compagnia dell’Albero Ravenna. I padroni di casa cominciano la partita con maggiore determinazione e volontà rispetto ai bianconeri e la partita resta sui binari dell’equilibrio per tutto il primo quarto. Nel secondo i ragazzi di Consolini riescono a prendere il largo con un break offensivo decisivo. Al rientro dagli spogliatoi l’andamento della partita non cambia, le Vu Nere mantengono il controllo della gara e portano a casa i due punti.

Classifica: Unipol Banca Virtus Bologna, Fortitudo 103 28; Reggio Emilia 26; Crabs Rimini 18; Vis Ferrara 12; International Imola 8; Bsl San Lazzaro 6; Ravenna 0.
Prossimo turno: Unipol Banca-Vis Ferrara, Martedì 14 marzo, ore 20.45, Palestra Porelli.

UNDER 15 L’Unipol Banca inizia la fase ad orologio ospitando Reggio Emilia
L’Unipol Banca di Mattia Largo inizierà la fase ad orologio lunedì 20 marzo alle 20.45 ospitando la Pallacanestro Reggiana.

Classifica: Unipol Banca Virtus Bologna 32; Forlì 30; Reggio Emilia 26; Piacenza 22; Vis Ferrara, International Imola 18; Fortitudo 103, Crabs Rimini 12; Pontevecchio 8; Bsl San Lazzaro 2.
Prossimo turno: Unipol Banca-Reggio Emilia, Lunedì 20 marzo, ore 20.45, Palestra Porelli

UNDER 14 L’Unipol Banca vince a Reggio Emilia
Basket 2000 Reggio Emilia – Unipol Banca Virtus Bologna 56-73
(9-19, 25-34, 38-61)
REGGIO EMILIA: Fontanelli 16, Dorelli 1, Farinelli, Del Bue 3, Cari Callingani, Morano 17, Salvo 10, Cilloni 3, Ziliani, Codeluppi 2, Gristanti 4, Bertani. All. Iotti
VIRTUS BOLOGNA: Tabellini 2, Ferdeghini, Albonetti, Ansaloni, Anesa, Nicoli 9, Minelli, Mazzoli 5, Salsini 25, Galli 8, Barbieri 16, Ruffini 8. All. Fedrigo

L’Unipol Banca esce vittoriosa dall’ostica trasferta in terra reggiana grazie ad un ottimo terzo quarto. I giovani bianconeri partono bene e scavano subito un vantaggio in doppia cifra ma la squadra di casa è brava a non mollare e chiude il primo tempo a -9. È il terzo quarto a decidere la partita, con le Vu Nere che scappano, grazie alla difesa e al contropiede. L’Unipol Banca tornerà in campo sabato 11 marzo ospitando Vignola alla Porelli.

Classifica: Unipol Banca Virtus Bologna 34; Pallacanestro Reggiana 32; Sport Junior 2000 30; Basket 2000 Reggio Emilia, Piacenza, Masi 22; Novellara 16; Ginnastica Fortitudo, Cus Parma 14; Vignola 4; Anzola, Modena 2.
Prossimo turno: Unipol Banca-Vignola, Sabato 11 marzo, ore 19.30, Palestra Porelli.

UNDER 13 L’Unipol Banca supera il Basilicagoiano
Unipol Banca Virtus Bologna-Basilicagoiano 76-47
(18-10, 44-26, 63-35)
VIRTUS BOLGNA: Barbato 2, Bassi 7, Cassanelli 6, Zanasi 14, Venturi 17, Cremonini 2, Serra 4, Mascagni 6, Bianchini 6, Rando 12. All. Pezzoli
BASILICAGOIANO: Bassi 2, Redeghieri 8, Mattioli, Valenti 2, Manghi 8, Sandrini, Vignali, Carrara 7, Schianchi 11, Fontanili 9. All. Biagini

Buona prova per l’Unipol Banca under 13 che si impone alla Porelli per 76-47 contro il Basilicagoiano. Dopo un avvio in equilibrio i padroni di casa trovano il primo vantaggio significativo con una tripla sul finire del primo quarto. In avvio di seconda frazione la difesa bianconera stringe le maglie recuperando diversi palloni e convertendo in contropiede per il +18 dell’intervallo lungo. Il vantaggio della Vu Nere aumenta al rientro in campo dopo la pausa con la squadra di Pezzoli che riesce a mandare a segno tutti i ragazzi a referto.

Classifica: Pontevecchio 32; Unipol Banca Virtus Bologna 28; Ginnastica Fortitudo 26; Cavriago, Masi 18; Castel Maggiore, Reggio Emilia 14; Cus Parma, Modena 10; Basilicagoiano 4; Piumazzo 2.
Prossimo turno: Piumazzo-Unipol Banca, Domenica 12 marzo, ore 15.00, Palaimpastato.

ESORDIENTI Unipol Banca sconfitta in volata alla Porelli
Unipol Banca Virtus Bologna-Sg Fortitudo 32-37
VIRTUS BOLOGNA: Orsi S., Orsi T., Davoli, Francesconi, Biagioli, Lolli, Franceschi, Cremonini, Pazi, Benini, Kindt, Ravanelli. All. D’Atri

Esordienti sconfitti in volata alla Porelli contro l’Sg Fortitudo. La squadra ospite si presenta più brillante sin dai primi minuti con rapidi attacchi in contropiede che le consentono il momentaneo vantaggio sul 2-7 a metà primo quarto. Dopo il timeout di coach D’Atri, i bianconeri provano a ricucire lo strappo ma restano ancora sotto nel punteggio. Nel secondo quarto la velocità dei giovani biancoblù continua a mettere in difficoltà la Virtus che arriva al pausa lunga con sette punti da recuperare. Al ritorno dagli spogliatoi le Vu Nere rientrano fino al -3 prima di un nuovo allungo ospite a cavallo dell’ultimo mini intervallo. I giovani bianconeri tentano l’ultimo sforzo, ma molti errori al tiro e la scarsa lucidità permette agli ospiti di aggiudicarsi la partita.

Prossimo turno: Bsl San Lazzaro-Unipol Banca, Sabato 11 marzo, ore 19.15, Palestra Rodriguez.

UBW – L’INTERVISTA

MATTEO GRAZI: “UNO SPLENDIDO PERCORSO, CONTINUERO’ A SEGUIRLO”

dI Marco Tarozzi

Matteo Grazi ha un anno in più. Di vita e di Virtus. E’ arrivato nell’estate del 2015, chiamato con una telefonata da Federico Vecchi, responsabile del settore giovanile bianconero, che lo aveva allenato diversi anni prima al Castiglione Murri. Ha lavorato accanto a Riccardo Pezzoli, con gli Esordienti nella sua stagione da esordiente, e ancora insieme a lui è ripartito con quei ragazzi, cresciuti, che quest’anno affrontano le sfide della categoria Under 13. Non è più quello che doveva guardarsi intorno dentro la Porelli, ormai ha capito tante cose di come gira questo mondo bianconero.

“L’anno scorso la sfida era stata quella di arrivare qui e cercare di comportarmi in maniera adeguata al contesto, magari contenendo le emozioni e affrontando tutte le difficoltà che naturalmente si presentavano. Adesso si tratta di provare a confermare quello che mi è riuscito, e possibilmente di fare meglio. Devo meritare la fiducia e gli spazi che mi sono stati concessi”.

Anche quei ragazzini sono cresciuti. Sono entrati davvero nel mondo del basket, dove lo spazio per il gioco inizia gradualmente a ridursi, nel processo di sviluppo.

“Prima stavano a metà tra minibasket e basket, si cercava di far passare un po’ di concetti del gioco dei “grandi”, ma era fondamentale tenerli vivi anche con l’emozione, la parte più ludica dello sport. Adesso si inizia a parlare di argomenti più tecnici. Sono comunque piccoli atleti, bisogna dosare bene i momenti di gioco e quelli di teoria e pratica. Ma il contesto è quello della pallacanestro. E’ in parte cambiato il regolamento, sono diversi i tempi di gioco, vanno memorizzate le regole degli 8 e dei 24 secondi. Sono state le prime cose di cui si sono accorti, le differenze. Normale. E’ il modo con cui entrano in un mondo sportivo più adulto”.

Insieme a Riccardo Pezzoli, continui a portare avanti con loro il percorso di crescita iniziato la stagione scorsa.

“E’ un buon gruppo, abbastanza cambiato perché abbiamo inserito ragazzi che provenivano da altre realtà, e la cosa più positiva è che si sono trovati bene insieme, vecchi e nuovi, e oggi sono davvero un’unica squadra, come deve essere. Hanno impiegato il tempo necessario per capirsi anche in campo e ora viaggiano tutti nella stessa direzione. Bello che sia così. è la parte importante della pallacanestro”.

Anche il feeling con il capoallenatore, Ricky Pezzoli, ormai è rodato.

“Con lui mi trovo molto bene Lo stimo molto come allenatore e come persona. Ha un’etica del lavoro imparata nel tempo da grandi maestri. Mi ha voluto, e a seguire il gruppo siamo solo noi due, situazione diversa rispetto alle altre squadre che hanno tutte due assistenti. Questo ha creato un rapporto molto stretto, uno scambio di idee continuo”.

Insomma, hai infilato quel sentiero di cui parlavi un anno fa, quando non sapevi quanto tempo avresti potuto portare via allo studio venendo in palestra ad allenare.

“L’ho preso con convinzione, quel sentiero. Io sono uno che quando crede a qualcosa si dà al cento per cento, non si tira indietro. Poi magari non so ancora cosa farò di preciso della mia vita, ma questo è uno splendido percorso e voglio continuare a seguirlo”.

Cosa significa essere parte della Virtus, la società per cui fai il tifo fin da quando eri un ragazzino?

“E’ il miglior ambiente per crescere, e questo vale in primo luogo per i ragazzi, che sono al centro di tutto, ma anche per un giovane come me che qui può imparare il basket con la B maiuscola, dal punto di vista delle tecniche e della gestione, e coltivare la propria professionalità. Sono qui, dentro questa storia. Non è stato un bel momento, tra giugno e settembre scorso, quello che è successo alla prima squadra lo abbiamo sentito addosso tutti. Ma ora si percepisce la ripresa, che parte proprio dal gruppo della Serie A2 e arriva a tutti noi. Parli in giro, ti accorgi che comunque qualcosa sta cambiando, c’è una forte riscoperta di quei valori che hanno fatto grande la Virtus”.

A proposito di una telefonata che ti cambia la vita…

“Devo dirla tutta? A quella ne è seguita un’altra, l’estate scorsa. Era ancora una volta Federico Vecchi, che mi ha confermato nel mio ruolo, e non era affatto scontato. Lo ringrazio per questo e sono felice di esserci, anche in questa situazione dell’Under 13 da gestire accanto a Riccardo, lui e io soltanto, che è un bell’impegno e un’occasione irripetibile”.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online