Aprirà lunedì 13 dicembre, con taglio del nastro da parte del sindaco Matteo Lepore, per due settimane in via Carbonesi, “Una storia con la Effe maiuscola”, una mostra riguardante la Fortitudo e tutta la sua storia. “Se uno per tutta la vita colleziona oggetti con questo simbolo sopra, non ha bisogno delle vittorie sul campo. Mentre stuzzicare un po’ la memoria collettiva potrebbe rinverdire l’orgoglio di appartenenza in un momento difficile. Amo le maglie storiche, ne possiedo molte, ma raccolgo anche foto e altro materiale da una vita, a questa mostra pensavo da anni. Per metterla in piedi c’è voluto un grande sforzo collettivo, ringrazio Lorenza Guerra Seragnoli che ci ospita nel suo Spazio Carbonesi ed i tanti tifosi-collezionisti che ci hanno aperto i loro armadi”. Questo è quanto l’organizzatore, Filippo Venturi, ha dichiarato ad Enrico Schiavina al Corriere di Bologna, per una mostra di maglie storiche, il pallone dello scudetto e altri materiali rimasti nella storia della Bologna fortitudina. Assieme a Venturi, l’Associazione è composta dal fratello Federico, da Renato Dal Mugnaio e da Matteo Naldi di Lavoropiù.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: