UN ULTIMO QUARTO PERFETTO FA ESULTARE LA MATTEIPLAST
Libertas Rosa Forli – Progresso Basket Bologna 51-67

Libertas Rosa Forli: Guidi 0, Tasevska 6, Atanasovska 7, Valli 0 , Pieraccini 7 , Valensin 12, Ronchi 2 , Ragazzini 8 , Balestra 7 , Maltoni 0, Bollini 2, Pinza 0 .Coach Montuschi

Progresso Bologna: Ferraro 0, Marchi 10,Ruggeri 11, Bernardini 0, Vaccari NE., Venturi 0, Tridello 5, Prisco 13, Bregu 4, Cadoni 9, Grandini 3, Melloni 12.Coach Borghi

Parziali: 16-13, 11-17, 14-19, 10-18.
Progressivi: 16-13,27-30,41-49, 51-67.

Gara al cardiopalma ieri in quel di Forli, una vera battaglia punto a punto per 35 minuti di gioco nel match che abbiamo giocato al Pala Villa Romiti, risultato finale anche troppo penalizzante per le padrone di casa che si sono ben difese contro le nostre ragazze. Un avvio lento per la Matteiplast che orfana per l’occasione di Chiara Mini in regia subisce nell’avvio soprattutto pscicologicamente e ci mette un po ad ingranare, ma grazie alle incursioni di Alice Prisco prima (suoi i primi 7 punti della gara) e Benny Tridello poi riesce a contenere un avvio infuocato di gara di Valensin ( 3 Bombe nel solo primo quarto) e chiude la prima frazione di gara con soli 3 punti di scarto 16 -13. Nella seconda frazione di gara la musica non cambia ed è Forli ad andare in vantaggio inizialmente, difficile per le felsinee contenere la solita Valensin che oltre a segnare mette in ritmo le compagne, ma la zona della Matteiplast riesce a metà del quarto ad arginare l’attacco avversario e a riprendere la conduzione della gara anche grazie ad una panchina che ancora una volta fa la differenza e riesce a mettere a segno 10 dei 17 punti realizzati e si va negli spogliatoi con 3 lunghezze di vantaggio.

La ripresa dagli spogliatoi è buona e Ruggeri realizza 7 punti consecutivi ad avvio di quarto dando buona linfa di vantaggio alla Matteiplast che pero non riesce a chiudere il match definitivamente subendo spesso il contropiede avversario e concedendo troppe volte canestri facile causati da disattenzioni difensive. Inizia l’ultimo quarto con 8 lunghezze di vantaggio ma Forli non ci sta e riagguanta il meno 3 con Ragazzini e la Bomba della lunga avversaria Atanasovska, ma il Progresso non ci stà, e con delle ottime difese e molta concretezza in attacco ( Melloni 12 ,Cadoni 9 e Marchi 10) chiudono il match raggiungendo nel finale il massimo vantaggio del + 16.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: