APU Udine – Andrea Costa Imola Basket 85-71

(18-19; 38-37; 61-58)

UDINE: Dykes 18, Mortellaro 16,
Raspino 3, Nobile 3, Caupain 14,

Pinton 6, Ferrari 2, Chiti, Pellegrino 14,

Diop 9, Bushati.

All. Lardo

IMOLA: Turrini ne, Bell 26, Alviti 12,
Cai, Wilson 12, Gasparin 8, Prato,

Toffali 5, Penna 1, Simioni 7.

All. Cavina

Chiude una grandissima stagione l’Andrea Costa in trasferta ad Udine contro la APU Udine

Assenti Maggioli e Rossi causa influenza, Coach Cavina schiera in quintetto Penna, Gasparin, Alviti, Wilson e Simioni.

Se per le fila friulane è Dykes a trascinare i suoi, i primi 9 punti biancorossi sono targati Bell-Wilson, 6-9 al 4’, ad allungare a +6 ci pensa Alviti con la bomba che segna 6-12 sul tabellone. E’ ancora Dykes per Udine che crea e che riporta i suoi in vantaggio su Imola, 15-14 al 8’ma i biancorossi concludono in vantaggio il primo quarto grazie ai liberi di Wilson e ad un’altra tripla di Bell: 18-19 per Imola al 10’. Qualche fallo di troppo commesso dai ragazzi di Coach Cavina permette a Udine di scappare sul punteggio di 28-21 al 13’. E’ Davide Toffali salito dalla panchina che riaccorcia le distanze e porta i suoi sul -2, costringendo Coach Lardo al time out, 28-26 al 15’.

Udine suona la carica ma Imola risponde presente e prima Gasparin poi Alviti con una gran schiacciata riportano il punteggio in parità, 34-34 al 19’. Match combattutissimo da entrambe le formazioni, Pellegrino per i bianconeri segna ma Bell lo segue e segna la tripla che permette ad Imola di tornare negli spogliatoi a -1 dai padroni di casa: 38-37 il punteggio al rientro delle due formazioni negli spogliatoi. Tornano sul parquet le due formazioni ed Udine spinge sull’acceleratore, aiutata da Imola che fatica a trovare il canestro ed al 24’ il punteggio è di 50-40.

I biancorossi però non si arrendono facilmente e con un’azione in penetrazione di Bell, una palla in difesa recuperata da Simioni che lancia ancora Bell in una tripla da casa sua, che realizza, Imola si porta sul -5, 50-45 al 25’. I padroni di casa approfittano di qualche palla persa e di qualche distrazione in difesa di Imola e si riportano velocemente sul +10, 57-47 al 28’. E’ l’asse Alviti-Simioni e riportare i biancorossi sul -2, 57-55 al 29’. Pellegrino si carica i bianconeri sulle spalle e tenta di aumentare il vantaggio sui biancorossi, ma Simioni piazza la bomba che chiude il terzo quarto sul punteggio di 61-58.

Qualche fallo non fischiato a favore di Imola, qualche disattenzione, ed Udine ne approfitta portandosi sul +11, inerzia spezzata solo dal canestro di Simioni: 73-62 al 35’. Continua l’inerzia positiva udinese a discapito di Imola che riesce a smorzarla solo con Bell che realizza dalla lunetta: 80-69 al 38’. L’inerzia ormai è tutta a farevore di Udine. Imola conclude una stagione grandiosa, anche se esce sconfitta dal campo del Pala Carnera per 85-71.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online