OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA

Pittman – voto 6.5 – Parte bene, e segna 19 punti con 11 rimbalzi. Fa anche tanti errori (4 perse), ma è l’unica certezza in attacco, e spesso è costretto ad andare 1vs1 perché i compagni non sanno cosa fare.
Vitali – voto 5 – Difende, ma è pochissimo coinvolto in attacco. Da parte sua servirebbe qualche punto in più.
Cuccarolo – voto NG – Appare con tre minuti e un canestro.
Gaddy – voto 5.5 – E’ l’unico assieme a Pittman a trovare il canestro con una certa continuità. 15 punti, però spesso gioca da solo senza coinvolgere i compagni. Forse è disperazione, ma dal tuo play titolare ti aspetti qualcosa in più di zero assist e cinque perse.
Williams – voto 5.5 – Un pochino meglio (o meno peggio) del solito, ma resta un giocatore a cui mancano parecchie cose per essere un giocatore di serie A, sia a livello fisico che tecnico.
Fontecchio – voto 4.5 – L’ombra di se stesso. Se lui è un prospetto NBA, Flaccadori – che ha anche un anno in meno – che campionato dovrebbe fare?
Mazzola – voto 5.5 – In condizioni precarie, fa quello che può, che stasera è ben poco.
Fells – voto 4 – Se tre indizi fanno una prova abbiamo un problema, e grave. E’ vero, ha subito un problema muscolare e gioca non al 100%, ma non può dipendere da quello l’ennesimo disastro in regia. Ancora una volta 6 palle perse, ancora una volta percentuali disastrose (1/9). Da play è dannoso e basta, andrebbe impiegato solo da guardia.
Odom – voto 5 – Parte bene, poi sparisce, e Baldi Rossi se lo mangia per cena.
Oxilia – voto NG – Tre minuti in cui Lockett gli spiega che di panini deve mangiarne ancora tanti.

Le parole di Giorgio ValliAbbiamo lottato contro una squadra che è prima in classifica non per caso. Abbiamo lottato fino alla fine, ci hanno condannato le basse percentuali e qualche persa di troppo, anche se anche noi li abbiamo costretti a 18 perse. Ci mettiamo grinta, ci manca sepre qualcosa in attacco. Mazzola era in condizioni precarie e Fells si è stirato subito, ma ha voluto giocare lo stesso da caldo. Gli altri si sono battuti, è ovvio che c’è un pizzico di paura perché le sconfitte abbassano il morale. Ma la squadra è viva, dobbiamo ritrovare la fiducia con le vittorie in casa. E dobbiamo alzare il nostro livello fisico-atletico, essendo più bravi a tenere i contatti in mezzo all’area. E’ un campionato di alto livello, estremamente altetico, dobbiamo adeguarci alla svelta, a cominciare da Pittman che fa 7/14 e secondo me può fare ancora meglio se tiene botta a tutti i contatti che subisce.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online