Si è svolta venerdì scorso l’ormai tradizionale serata di presentazione della famiglia Benedetto nell’ambito del “Settembre Centese”, davanti ad alcune centinaia di spettatori che hanno raggiunto Piazzale dalla Rocca nonostante le minacciose nuvole grigie comparse alla vigilia dall’evento. L’onere/onore di rompere il ghiaccio è spettato a Valeria Sandri del Fitness Club, ormai storico “alleato” della Benedetto XIV presso la cui palestra si allenano gli atleti della prima squadra, e protagonista della serata per quel che concerne l’intrattenimento con le Cheerdance, le cheerleaders del gruppo Swans di Ferrara, subito in prima linea. Marco Amelio ha elogiato l’accordo che permette per il terzo anno conscutivo agli abbonati della Benedetto XIV di fruire di particolari sconti presso le attività commerciali convenzionate con ASCOM. Elena Vergnani ed Enrico Molinari, rispettivamente presidente e direttore sportivo della Benedetto Volley, hanno tirato le somme del primo anno di attività e anticipato i progetti per l’anno che verrà. Tra un’esibizione di Jumping Fitness e una di Boxe & Bo ha sfilato la Benedetto 1964 al gran completo. Particolare curiosità ha suscitato la presenza di quel Marco “Murphy” Sanguettoli che il presidente Roberto Spera non ha esitato a definire il “top player” preso dal settore giovanile per fare il definitivo salto di qualità, e che ha posto le linee guide per la crescita dell’intero movimento. Non è mancato un cenno alle iniziative intraprese da Benedetto 1964 e Benedetto XIV in memoria di Andrea Cervi (un torneo “Esordienti” in programma per il fine settimana e un premio per il giovane centese più meritevole). Il momento clou è stato quello dell’ingresso in scena della prima squadra, introdotta da Lorenzo Sacquegna e salutata dal sindaco Piero Lodi. Il dirigente responsabile Gianfranco Salvi ha ringraziato il sindaco e manifestato grande entusiasmo per l’ottenimento della gestione del palasport, senza dimenticare di citare i tanti volontari che negli ultimi 30 giorni hanno speso una buona parte del loro tempo libero per rinnovare l’impianto locale, oggi ribattezzato “PalAhrcos”. In seguito Andrea Pulidori ha raccontato come è nata questa squadra e ha fissato gli obiettivi stagionali. Se Albanesi ha fatto il punto sul precampionato a tre settimane dal debutto e anticipato i temi della prossima stagione, capitan Caroldi ha garantito per squadra e tifoseria. Canelli ha chiesto alla squadra di dare il massimo e onorare quotidianamente la divisa che indossano, citando infine il rinnovo degli accordi con i partner storici (Ahrcos, Pasquali, Tramec), quello con lo sponsor tecnico (B.box) e il ritorno del marchio Baltur sulle divise della prima squadra. In chiusura il presentatore ha elencato i prossimi appuntamenti dei biancorossi, e ricordato al pubblico che presso lo stand della Benedetto XIV ci si può abbonare e si può cenare fino a martedì 8 settembre. Il “rompete le righe” è arrivato dopo il bis concesso dalle Cheerdance, tra gli applausi dei presenti e i cori e fumogeni degli immancabili Old Lions.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online