Debutto per la Tramec Cento targata 2021-2022: in quel del Pala Taliercio di Mestre, impianto caro ai tifosi biancorossi per lo storico “spareggio di Mestre” dove nel 1998 si conquistò la seconda promozione in B1, va in scena la prima palla a due della stagione.

Pur trattandosi di uno scrimmage, la partita è di interesse: l’avversario è di tutto rispetto. La Reyer Venezia è di categoria superiore, e non solo sulla carta ma anche per fisicità, in termini di centimetri e chili in campo.
Test (a porte chiuse) dove è superfluo guardare al tabellino, ma contano le impressioni: coach Mecacci doveva verificare i primi meccanismi di gioco, e sono arrivate buone indicazioni.
“Giocavamo contro una delle squadre favorite per la vetta della Serie A, è stata una bella amichevole da parte nostra.” dichiara il G.M. Belletti a fine partita. “E’ emersa la differenza fisica, chiaramente, ma sono contento della nostra prestazione, in particolare in difesa. In attacco siamo stati un po’ “inceppati” nel primo quarto ma poi siamo riusciti a fare delle belle cose. Ringrazio ancora la Reyer Venezia per questa opportunità.”
Occasione importante quindi, colta appieno dagli uomini di coach Mecacci: ora una giornata di riposo (la prima dall’inizio della preparazione) e poi di nuovo in palestra: nel mirino l’amichevole contro Vicenza (Milwaukee Dinelli Arena, martedì 31/8 a porte aperte e ingresso libero) e il Memorial Pajetta a Udine, 3 e 4 settembre: nella prima semifinale Cento affronterà i padroni di casa della Apu.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: