Sarà sfida tutta bianconera la finale di domani per l’assegnazione del Trofeo Dalla Riva Sportfloors del 7° Torneo di Basket “Città di Jesolo”. Al PalaCornaro la Aquila Basket si sbarazza con una ripresa imperiosa dei tridentini, capaci di surclassare i campioni d’Italia della Reyer Venezia con una prova di grande efficacia.
Tra Umana e Dolomiti Energia è partita vera sin dalle prime battute. Entrambe le squadre si presentano all’appuntamento col parquet con formazioni sostanzialmente complete. De Raffaele sperimenta la coppia Watt-Vidmar per avere maggiore potenza nei pressi del canestro ma Trento approfitta delle piccole falle negli automatismi avversari per colpire da fuori (9-15). L’ingresso di Daye cambia l’andamento della gara, l’MVP delle ultime finali scudetto apre l’area con tiri dall’arco e passaggi, confezionando il break di 11-3 che chiude il primo quarto. Si alzano i ritmi nella seconda frazione: l’Aquila corre appena può, scatenando l’energia di Craft e Blackmon che consentono ai bianconeri di rimettere il naso avanti (25-26 al 13°). Dopo il quintetto pesante, Venezia prova per qualche passaggio lo smallball con Cerella da 4 ma Trento pare davvero con un’altra marcia: la formazione di coach Brienza trova un Blackmon particolarmente ispirato dall’arco oltre ad un Rashard Kelly che combatte con efficacia vicino ai tabelloni.
A cavallo della pausa di metà partita la Dolomiti Energia scava il solco decisivo. La Reyer è quasi solo Watt più qualche sprazzo isolato di Daye: troppo poco per resistere agli avversari che si portano persino sul +18 (37-55 al 24°). Lo steso figlio d’arte si innervosisce e viene sanzionato col tecnico dopo un timido accenno di rimonta lagunare. La partita scivola lentamente verso la fine: lo jesolano Forray e Knox regalano il massimo vantaggio in partita all’Aquila, il +21 del 47-68. Venezia gioca ormai solo con l’obiettivo di ridurre il divario conclusivo che si attesta sui 16 punti (65-81).

Questo il programma di domani:
-dalle 11 alle 14, il Clinic CNA (3 crediti PAO) con Walter De Raffaele e Nicola Brienza
-alle 18:15 il derby per il terzo posto tra De’ Longhi Treviso Basket e Umana Reyer Venezia
-alle 20:30 la finalissima per il trofeo tra Virtus Segafredo Bologna e Dolomiti Energia Aquila Basket Trento

UMANA REYER VENEZIA – DOLOMITI ENERGIA AQUILA BASKET TRENTO 65-81

UMANA: De Nicolao 7 (2/4, 1/5), Tonut 13 (4/8, 1/3), Bramos 2 (1/1, 0/3), Watt 19 (7/11, 1/2), Vidmar 3 (1/2 da 2); Stone 3 (0/1, 1/4), Daye 13 (2/6, 2/6), Chappel 5 (2/2, 0/4), Cerella 0 (0/2 da 3). Ne: Casarin, Filloy, Pellegrino. All.: De Raffaele

DOLOMITI ENERGIA: Craft 11 (2/3, 1/2), Blackmon 14 (1/2, 4/5), King 7 (2/4, 0/5), Kelly 21 (7/11, 1/2), Knox 21 (10/16, 0/1); Forray 5 (1/5, 1/2), Bolpin 0 (0/1 da 3), Ladurner, Lechthaler 2 (1/2 da 2). Ne: Voltolini. All.: Brienza

ARBITRI: Borgo, Bramante, Yang Yao

NOTE: pq 20-18, sq 35-42, tq 47-63. Tiri liberi: VE 9/15, TN 12/16. Rimbalzi: VE 10+20 (Daye 3+5), TN 10+30 (Craft 2+8). Assist: VE 12 (6 giocatori con 2), TN 16 (Craft 7). Fallo antisportivo a Watt all’8’19” (17-17). Fallo tecnico a Daye al 26’47” (44-57). Spettatori: 650

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: