RIMADESIO DESIO – SINERMATIC OZZANO 86- 81
Parziali: 17-22; 37-43; 67-62
DESIO: Musso 9, Tommei 23, Paunovic 28, Beretta, Busetto 2, Brown 2, Fiorito 20, Bassi ne, Peri 2, Lenti, Torchio ne, Pesenato ne – All. Ghirelli
OZZANO: Folli 3, Masrè 5, Morara 3, Mastrangelo 8, Corcelli 17, Galassi 3, Ranocchi, Klyuchnyk 21, Dordei 18, Agusto 3 – All. Grandi
Arbitri: Picchi (FR) – Farneti (CA)

Una nuova trasferta amarissima per i New Flying Balls, che cadono nella tana del fanalino di coda Desio per 86 a 81, perdendo così una ghiotta occasione per fare punti che, con una classifica così corta come lo è quella del Girone B, sarebbero stati a dir poco fondamentali.

Ozzano ritrova Dordei dopo quasi un mese, ma deve fare a meno di Chiusolo, assente assieme a Salvardi, e con un Galassi limitato da guai al ginocchio. Bene la Sinermatic nel primo quarto, con i canestri di Folli, Klyuchnyk e Agusto che portano avanti Ozzano fin dai primi minuti. Nella prima frazione Desio soffre in attacco, con diversi errori al tiro. Inoltre i brianzoli perdono per infortunio il lungo Lenti e si aggrappano ai canestri della coppia Tommei-Paunovic per restare in scia dei Flying e chiudere il quarto sul -5 (17-22).

Nel secondo periodo è ancora Ozzano a comandare, con Dordei e una tripla di Galassi che fanno volare la squadra ospite fino al +12. Dall’altra parte Desio risponde con Paunovic e Fiorito che infilano 5 triple una dietro l’altra permettendo ai padroni di casa di andare all’intervallo lungo sotto di appena 6 lunghezze (37-43).

Nel terzo quarto la partita cambia faccia e Desio chiude il gap passando Ozzano (fuori Galassi per infortunio): Paunovic risponde a Corcelli in avvio, poi è Fiorito show con una bomba e tre liberi che portano Desio a condurre sul 52 a 51 al 24’. Fiorito segna ancora dall’arco, così come Tommei, la Rimadesio in neanche 4 minuti trova la doppia cifra di vantaggio (67-55 al 28’). Nel finale di periodo importanti triple di Dordei e Corcelli per -5 Sinermatic alla terza sirena (67-62). La partita resta apertissima.

Nell’ultimo quarto i Flying non riescono mai a ricucire il gap. Mastrangelo e Klyuchnyk rispondo a Fiorito, poi Tommei e Musso dalla lunga distanza riportano a +11 Desio. La fuga dei padroni di casa non va in porto grazie a Kluchnyk e Dordei che interrompono la striscia di canestri brianzola e riavvicinano Ozzano nel punteggio (76-74 al 36’); a seguire però il lungo ucraino è costretto ad uscire per falli. Tommei segna il +4 (78-74), la SInermatic dall’altra parte si divora l’impossibile dalla lunetta: 0/2 di Agusto e 1/3 di Mastrangelo, i Flying non riescono a ricucire il gap (si ferma sul 78-77 la rimonta biancorossa), Desio ringrazia e Paunovic si inventa una fortunosa tripla che vale il +4 Aurora (1’20” da giocare); una canestro che spezza le gambe e il morale dei Flying. Folli esce per falli, Paunovic arrotonda a 28 il proprio bottino stagionale, Ozzano precipita a -7 a poco più di 30 secondi da giocare. Dordei è l’ultimo a mollare ma i suoi canestri arrivano solo fino al -3 (84-81) a 12 secondi dalla fine. Tommei dalla lunetta si dimostra glaciale, Desio torna a vincere dopo 18 partite perse consecutive, 86 a 81 il finale al PalaMoretto.

La formazione di casa si porta così a casa il quarto successo stagionale, il primo del girone di ritorno. Trascinata dai 71 punti del trio Paunovic (28), Fiortio (20) e Tommei (23), Desio dopo un avvio in sordina ha tirato con percentuali altissime dalla linea dei 6,75 (45% complessivi fra i quali spiccano il 6/8 di Paunovic). Per Ozzano non sono bastati i 21 punti di Klyuchnyk, i 18 di Dordei e i 17 di Corcelli per riuscire a portare a casa l’incontro. Una sconfitta che fa male, ma a cinque giornate dalla fine i ragazzi di coach Grandi non devono mollare, perché nulla è ancora perduto. Dimenticare presto questa brutta serata e testa al prossimo impegno, sabato prossimo, derby casalingo contro Faenza.

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: