Praga, 1 marzo –

Queste le dichiarazioni di coach Giampiero Ticchi:

”Abbiamo affrontato una delle migliori squadre europee. Il nostro inizio è stato molto buono perchè volevamo impedire loro di correre e produrre meno palle perse possibile: credo che il primo oviettivo siamo riusciti a smarcarlo ma le palle perse alla fine hanno pesato. Loro hanno prodotto 22 punti da palle perse, mentre noi solo 4 quindi la differenza è sostanzialmente qui. Nonostante una squadra cosi fisica, siamo riusciti a giocare buonissime azioni. Abbiamo attaccato poco il canestro ma loro sono veramente piene di talento in ogni ruolo. Speravamo di concludere in modo migliore la nostra esperienza ma le ragazze hanno comunque dato il 100% quindi punteremo a fare meglio l’anno prossimo”.

Queste invece le considerazioni di Iliana Rupert:

”Sapevamo che ci avrebbe atteso una partita difficile, a noi mancavano due giocatrici importanti. Abbiamo approcciato bene la partita perchè non eravamo sotto pressione dal momento che non avevamo nulla da perdere, per cui abbiamo solo provato a fare del nostro meglio per chiudere la stagione. Sono felice: come squadra abbiamo fatto il meglio possibile contro una grande squadra, ma penso che in generale abbiamo chiuso l’Eurolega in crescendo. La mia Eurolega? È stato un inizio duro per tutte perchè siamo una squadra giovani e non avevamo molte chance di raggiungere i quarti di finale in partenza che era il nostro obiettivo principale. Penso che abbiamo imparato che in Eurolega ogni errore conta per cui questo ci servirà da lezione”

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online