Oggi, come annunciato ieri da patron Civolani, il Basket Progresso Matteiplast ufficializzerà la rinuncia al campionato di serie A1 femminile, e la società non chiederà nemmeno di essere ammessa alla serie A2.
La speranza del gruppo che ha conquistato la promozione sul campo è che in qualche modo si riesca a permettere – con una nuova società – alle giocatrici di continare a giocare insieme. In tal senso vanno le di Alessandra Tava, sentita dal Resto del Carlino.
E adesso? Non saprei, di sicuro non mi metto sul mercato, o vado avanti con questo gruppo o smetto. Non so se avrei stimoli per fare un altro anno in A2, ma in A1, l’unico motivo per continuare sarebbe che le mie compagne anche loro decidessero di giocare. Quest’anno è stata dura per me, fisicamente è stato un anno molto impegnativo.
A freddo viene da pensare che è stato tutto surreale: a partire dal riportare i borsoni, quando si leggeva in faccia che credevamo fosse finito tutto dopo la rottura con la società. La gioia per poter giocare ancora insieme facendoci un regalo inaspettato.

(foto Fabio Pozzati – ebasket.it)

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: