Sconfitta in casa con la Virtus Padova per 87-68. Ora lunga pausa fino all’inizio del campionato il 22 novembre

Tabellino
Parziali: 18-27; 33-44; 47-70.
Bologna Basket 2016: Conti 19; Fontecchio (C) 10; Fin 6; Myers 10; Bianco 2; Soviero 4; Costantini; Beretta 6; Felici 2; Graziani 6; Guerri 3. All. Rota.
Virtus Padova: Pellicano 2; Mazzonetto 6; Cammisa; Bianconi 12; Bocconcelli 17; De Nicolao 8; Ferrari 22; Carnaghi; Schiavon (C) 8; Morgillo 12. All. Rubini.

Niente da fare per il Bologna Basket 2016. Ritornata sul parquet amico del Palasavena di San Lazzaro dopo 8 mesi dall’ultima partita ufficiale, la squadra di coach Rota si presenta sottotono al terzo appuntamento di Supercoppa Serie B e lascia la competizione con un bilancio di due sconfitte e una vittoria. Contro la Virtus Padova, team equilibrato in ogni reparto e fortemente competitivo, i rossoblu pagano lo scotto dell’inesperienza e della giovane età, unite al poco allenamento di alcuni giocatori importanti al rientro dagli infortuni. Bruciano soprattutto le molte palle perse (21), la mira imprecisa (43%, con 20/38 da 2 e 6/22 da 3) ed una difesa che permette troppe penetrazioni e tiri “in solitario” agli avversari.
Una serata storta, insomma, che sicuramente servirà ai bolognesi per comprendere cosa non va e trovare le giuste contromosse in vista del campionato. Non dimentichiamoci che il BB2016 è pur sempre una neopromossa, con un’età media molto bassa e quindi squadra che ha bisogno di tempo e di lavoro per trovare la quadratura del cerchio.
Le prestazioni dei singoli ovviamente risentono della scarsa vena generale. Citiamo Conti che segna 19 punti, anche se 9 arrivano nell’ultimo quarto, a partita già decisa; Beretta che afferra 14 rimbalzi; Guerri che si mette in evidenza per una regia attenta e una difesa adeguata; Graziani preciso al tiro (3 su 4 dal campo) e con il solito agonismo.

La cronaca. Primo quarto in bilico, con due spettacolari “chase down” in recupero di Soviero e una schiacciata di Beretta che tengono in partita i felsinei. Ma a 2′ dal termine i padovani danno una prima accelerata e concludono sopra di 9. A inizio seconda frazione due palle perse del BB2016 portano il divario a -14, ma i padroni di casa hanno una reazione d’orgoglio e con un parziale di 11-0, propiziato da due triple di Guerri e Conti e da canestri di Myers, Fontecchio, Fin e Beretta, si riportano a -4. La partita sembra riaprirsi, ma i ragazzi di Rota pagano lo sforzo e un 7-0 della Virtus riporta a -11 il gap. Alla ripresa dopo l’intervallo gli ospiti prendono il largo, chiudendo l’area, recuperando palloni e bucando ripetutamente la difesa rossoblu. Il parziale di 20-6 a metà quarto è la botta definitiva al match. Il distacco raggiunge anche il -29 e gli ultimi 10 minuti servono solo a rendere meno dura la punizione finale.

Com’è noto, il campionato partirà il prossimo 22 novembre e quindi resta un mese che il BB2016 utilizzerà per aumentare l’intensità degli allenamenti e trovare maggiore confidenza tra i giocatori.

Bolognabasket © 2000 - 2020 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: