Gabriele Spizzichini è stato intervistato durante la trasmissione “Tutti in piedi per le VNere”, andata in onda ieri su Punto Radio.
Ecco le sue parole:

A Verona avete pagato anche la Coppa Italia? Dopo tre giorni di partite fare due supplementari non è stato il massimo. Però abbiamo avuto l’opportunità di chiuderla prima e non siamo riusciti a sfruttarla, anche per la bravura di Verona. E’ andata così.

La classifica è corta? Lo sapevamo. Non abbiamo mai avuto tanto vantaggio sulle altre, e sapevamo che squadre come Treviso e Trieste avrebbero lottato per essere prime alla fine del campionato. Noi abbiamo un calendario non facilissimo, cercheremo di rimanere lì.

Recanati per te è una partita in famiglia? Eh sì, per me sì. Di facile non c’è mai niente, Recanati sta lottando per non retrocedere, viene da una brutta partita in casa contro Forlì, in cui hanno perso molto male, noi dobbiamo essere bravi a non sottovaluarli – come finora abbiamo fatto con tutte le squadre – ed essere bravi a non renderla difficile.

Quale potrebbe essere l’avversario più ostico? Agrigento è la squadra che ha fatto vedere meno il suo valore, un po’ per merito nostro, un po’ per demeriti loro, ma non c’è tutto questo divario, è una squadra che a me piace molto, come gioca e come giocatori. Biella mi ha sorpreso in positivo, non pensavo potesse essere così competitiva, invece sono una squadra molto fisica con due americani molto esperti. Anche le squadre dell’altro girone saranno belle toste.

Il settore giovanile della Virtus? Penso sia di primo livello, se non il primo assoluto in Italia. A maggior supporto di questo verrà tutto il complesso dell’Arco Campus, che è una cosa fantastica per poter permettere a giovani ragazzi di poter crescere serenamente in un ambiente di prima qualità.

Agropoli, Ferentino e Scafati – che l’anno scorso erano ai primi posti – adesso faticano… Sono squadre che hanno cambiato molto, forse troppo, e hanno pagato questa cosa. Hanno pure cambiato tutte allenatore – ora Scafati ha ripreso Perdichizzi – e tantissimo i roster, sono ripartite da zero dopo una buona annata, e ripartire da zero è sempre un’incognita.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online