Marco Spissu, che domenica tornerà a Bologna da ex, è stato intervistato da Luca Muleo su Stadio.
Un estratto delle sue parole.

L’ovazione dell’anno scorso? Penso sia stato il momento più emozionante della mia vita.
Sassari arriva a Bologna dopo 4 sconfitte. Sappiamo che è importantissima per entrambe le squadre, dobbiamo prepararla al meglio, veniamo a caccia di due punti.
Cosa è successo in questo ultimo mese? Non abbiamo giocato come sappiamo, come riuscivamo a fare quando spazzavamo via gli avversari muovendoci sui quei ritmi là.
La Virtus? Li ho visti spesso, in coppa niente da dire, sta dominando ovunque. In campionato qualche difficoltà in più, ma sono molto forti. Eassenza di Martin gli toglie qualcosa, però sono ricchi in tutti i ruoli.
Cosa ha provato l’anno scorso? Mi emoziono ogni volta che parlo di Bologna, questo dice tutto. Così non me l’aspettavo, è stato bellissimo, un ricordo dentro al cuore. E anche tornarci adesso è speciale.
Che Spissu rivedranno i tifosi bolognesi? Sono sempre io, non sono cambiato, il giocatore che hanno visto con un po’ d’esperienza in più.
Con il coach Esposito c’è rivalità da derby? Non ne abbiamo discusso, però so che anche lui si è trovato benissimo a Bologna. Sponde diverse, lo sappiamo, massimo rispetto.
Ha già sentito qualche amico bolognese? Qualcuno lo sto sentendo, in realtà non ci siamo mai persi. Sono stati giorni bellissimi, di festa e spensieratezza. Ci importava solo di far sorridere la gente, non c’è cosa più bella di far felici i tifosi.

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: