Tre presenze in Nazionale e già un veterano? Marco Spissu ci è riuscito. In primis con le prestazioni con la sua Dinamo Sassari (tripla doppia mancata per un solo assist nel quarto di finale di Coppa Italia… ma non solo) e poi con le tre più che convincenti gare disputate in Azzurro nelle finestre di febbraio e novembre 2020. In totale 30 punti e 23 assist, compresa la doppia doppia da 10 punti e 10 assist all’esordio a Napoli contro la Russia. I numeri parlano chiaro ma la leadership mostrata in campo è ancor più esplicita. E anche le sue parole sono pesate: “Ogni volta che vengo in Nazionale ci sono sempre più giovani. È bello vedere tutti questi ragazzi arrivare in prima squadra. Mi immedesimo in loro e mi ritorna in mente la mia prima volta lo scorso anno: un’emozione fortissima”. Ci si accontenta di esserci? No. “Sappiamo di essere già qualificati all’EuroBasket 2022 ma qui chi viene vuole vincere, anche e soprattutto per guadagnarsi una chance per questa estate, quando il CT dovrà selezionare la squadra per il Pre Olimpico e dunque per coltivare il sogno dei Giochi Olimpici. Il compito di chi ha più esperienza è quello di facilitare l’inserimento dei giovani e mi sembra che fino a questo momento, grazie anche allo staff Azzurro che ci supporta 24 ore su 24, ci stia riuscendo piuttosto bene. Dovremo stare attenti, dosare le forze e mettercela tutta per vincere le ultime tre partite. Sono tranquillo… ma voglio vincere!”.

(foto Italbasket)

CategoryFIP

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: