Governo e Ministero della Salute sono al lavoro per permettere al pubblico di andare allo stadio per l’ultima giornata di serie A, al 20%. L’idea sarebbe quella di permettere l’accesso a spettatori muniti di Green Pass (vaccinati con doppia dose, guariti o con tampone recente), mentre per gli Internazionali di Tennis, considerato il tipo di pubblico molto diverso, il CTS darà il via libera con semplice autocertificazione.

Queste le parole del sottosegretario alla Salute Andrea Costa, riportate dal Messaggero.
È più facile controllare mille persone in un impianto che in una piazza. Puntiamo a un sistema che, in linea con quanto deciso per la finale di Coppa Italia, consenta di far entrare allo stadio un numero di spettatori pari al 20% della capienza. Non ha senso un limite numerico che valga per un impianto grande come l’Olimpico e per uno molto più piccolo. “Stiamo lavorando anche sull’autorizzazione diun nuovo tampone salivare da 3 euro,da fare in farmacia, che renderebbe tutto più semplice. Certo, per un’ultima giornata con ilpubblico c’è il problema di una organizzazione meticolosa di afflusso e deflusso e dell’impiego massiccio delle forze dell’ordine.

Ovviamente il parere finale spetterà a CTS, che finora non si è espresso, e al Ministro Speranza. Però tale via – se la cosa andrà in porto – potrebbe essere percorsa anche per il basket, come richiesto dalla Lega a partire dalle semifinali.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: