BMR SCANDIANO – SINERMATIC OZZANO 85 – 74
Parziali: 14-12; 38-36; 56-58
SCANDIANO: Graziani 2, Zampagna 2, Farabegoli 5, Mastrangelo 25, Gatto 11, Marchetti 12, Caiti ne, Crusca 1, Germani 15, Garofoli, Bertocco 12, Piccinini ne – All. Eliantonio
OZZANO: Salvardi ne, Folli 6, Masrè, Morara 2, Chiusolo 5, Mastrangelo 6, Corcelli, Galassi 16, Klyuchnyk 20, Dordei 7, Mengoli ne, Agusto 12 – All. Grandi
Arbitri: Agnese (NA) – Vastarella (NA)

Il mal di trasferta non abbandona i New Flying Balls. Anche a Scandiano, in un match di vitale importanza in ottica salvezza, la Sinermatic si deve inchinare agli avversari, subendo 29 punti nell’ultimo quarto e perdendo così la differenza canestri nei confronti della squadra reggiana. 85 a 74 recita impetuoso il tabellone del PalaRegnani al termine delle ostilità.

Klyuchnyk da sotto, Agusto e Folli dalla lunga distanza ed è subito 8 a 0 Sinermatic. La Bmr si sblocca dopo quasi 3 minuti, ma nel corso del primo quarto trova basse percentuali dal campo, soprattutto dalla lunga distanza. Ozzano perde diversi palloni e non ne approfitta del digiuno di canestri della squadra di casa, anzi negli ultimi 150 secondi del quarto subisce un parziale di 8 a 0 firmato Mastrangelo-Germani con Scandiano che chiude così avanti di 2 (14-12) la prima frazione.

Distacco che rimane invariato nella seconda frazione, fatta di sorpassi e controsorpassi con il solito Daniele Mastrangelo (25 punti a fine serata),Germani e Marchetti mattatori da una parte, Galassi e Chiusolo che rispondono dall’altra. Scandiano va all’intervallo lungo sul 38 a 36.

In apertura del terzo periodo Marchetti fa 5 a 0 per il massimo vantaggio reggiano (43-36), Dordei e Folli replicano ricucendo il gap (43-41) ma dalla lunga distanza Daniele Mastrangelo e un gioco da 3 punti di Marchetti fanno volare i padroni di casa fino al +8 (49-41). Scandiano mantiene 8 lunghezze di vantaggio fino al minuto 27 (55-47) poi è Galassi show con 8 punti quasi tutti di fila (nel mezzo una bella tripla di Klyuchnyk) che regalano alla Sinermatic uno 0-11 di parziale che vale il sorpasso biancorosso (55-58).

Si decide tutto nell’ultimo quarto, con il Basket 2000 che parte forte ancora una volta (68-62 al 33’). In meno di un minuto Nicola Mastrangelo da fuori e Agusto da sotto ricuciono a -1 (68-67) ma al minuto 36 è Bertocco che da fuori segna il +4 (73-69). Dopo il +5 di Gatto arriva la tripla di Galassi che segna il suo 16esimo punto che vale il -2 Flying. Dordei esce per falli, Daniele Mastrangelo dall’altra parte non sbaglia, ma Klyuchnyk fa un nuovo ventello personale e riavvicina i Flying sul -2 (76-74) al minuto 38. Negli ultimi due minuti però la Sinermatic non segna più. Il lungo ucraino esce anch’esso per falli, Germani e Gatto timbrano il +6, Bertocco da fuori segna il +9 che indirizza la partita verso la squadra di coach Eliantonio. I ragazzi di coach Grandi provano a salvare la differenza canestri (ad Ozzano fu +6 NFB) ma prima Corcelli poi Agusto sbagliano da tre punti. Graziani dalla lunetta fa 2/2 per l’85 a 74 finale.

Una brutta sconfitta, l’ennesima fuori dalle mura amiche, che relega a tre giornate dalla fine Ozzano al 12° posto in classifica, ovvero in zona play-out. Sabato in casa arriva Olginate, per un altro sconto salvezza chiave contro una diretta contendente. I Flying ora non possono più sbagliare.

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: