Archiviate le belle vittorie contro Roma e Giulianova i New Flying Balls si sono allenati in settimana per preparare la prossima sfida. Sabato alle ore 19:00 i biancorossi griffati Sinermatic attendono sul neutro del Palasport di Cervia la Real Sebastiani Rieti, vera e propria corazzata e da tanti considerata la favorita per il salto di categoria.

 

La Sebastiani arriva a Cervia con 4 punti in cascina in classifica, frutto delle vittorie contro Rimini (+10 alla prima giornata) e Civitanova (un clamoroso +50 domenica scorsa). Nel mezzo gli uomini allenati dal coach bolognese Alessandro Finelli hanno perso in volata a Cesena.

 

Come detto Rieti è forse la squadra più attrezzata del girone, con ben otto senior tesserati ed uno di questi che non potrà andare a referto come da regolamento. I senior in questione non hanno bisogno di tante presentazioni,  sono giocatori che vantano un lungo passato in Serie A2 da protagonisti, alcuni peraltro hanno disputato anche diversi campionati di A1. Fra questi troviamo tre playmaker che farebbero gola a qualsiasi formazione di Serie B, come Alessandro Piazza, Nicolas Stanic e Andrea Traini. Il reparto esterni è ancor di più rinforzato dalla guardia Marco Contento, poi ci sono le ali Ndoja (dovrebbe rientrare a disposizione proprio contro Ozzano dopo aver saltato per guai fisici le prime tre sfide), Ghersetti (41 anni compiuti pochi giorni fa), Federico Loschi e l’ex capitano di Ravenna Alberto Chiumenti.

 

“Questa quarta giornata ci riserva uno degli ostacoli più impervi di tutta la stagione” – ammette coach Loperfido. “La Real Sebastiani Rieti, aldilà della straordinaria tradizione passata, sta lavorando per costruirsene una futura con una grande organizzazione, un grande roster ed un grande allenatore. Il loro obiettivo è facilmente individuabile, ovvero quello della vittoria finale, un obiettivo sicuramente più ambizioso del nostro”.

 

Con tutte queste premesse cosa si aspetta Giuliano Loperfido da questo match? “Per quanto ci riguarda mi piacerebbe molto vedere la squadra confermare le ultime due ottime prestazioni disputate contro Roma e Giulianova, senza dimenticare che già anche a Teramo non avevamo fatto male, se non al tiro dove le basse percentuali non ci hanno permesso di giocarcela fino in fondo. Dobbiamo pertanto mantenere i ritmi che stiamo tenendo in allenamento, l’idea di gioco, di velocità e di aggressività sia offensiva che difensiva, e ho grande speranza che anche contro un ostacolo di caratura superiore a quasi tutte le squadre del campionato non facciamo passi indietro, provando a giocarcela con le nostre armi fino in fondo. Mi auguro di uscire da questa partita, qualunque sia il risultato, con ancora più convinzione dei nostri mezzi per affrontare il futuro sempre più a testa alta”.

 

La partita fra Sinermatic Ozzano e Sebastiani Rieti, ultima che gli emiliani disputeranno in campo neutro, sarà trasmessa in diretta sulla piattaforma streaming LNP Pass.

 

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: