Henry Sims è stato sentito dal Carlino. Un estratto dell’intervista.

“Mi sento molto bene. Non nascondo che nelle prime partite c’è stata qualche difficoltà, poi la cose sono andate migliorando ed è stato il campo a dimostrarlo. Con Brescia i miei rimbalzi sono stati 8, con Milano 11 e con Cantù 7, e ho realizzato 17 e 18 punti nelle ultime 2 gare. Ho ritrovato la confidenza con il gioco.
La differenza di rendimento tra casa e trasferta? Direi che questo è un problema che hanno quasi tutti i club, dato che è sempre più difficile vincere lontano dal proprio pubblico. Nella mia precedente esperienza in serie A a Cremona le cose andavano diversamente e questo mi ha un po’ sorpreso: non pensavo che il livello si fosse alzato così tanto. Per quanto ci riguarda, poi, il pubblico ci dà sempre una grande mano diventando una difficoltà in più da affrontare per i nostri avversari. La seconda questione da non sottovalutare è che siamo un gruppo nuovo che ha avuto bisogno di un po’ di tempo per amalgamarsi.
I playoff? I nostri risultati dicono che possiamo andare lontano, ma dobbiamo stare attenti perché le altre squadre non ci considerano più una sorpresa, del resto la classifica non mente mai.
Il derby? Pensiamo solo al nostro prossimo impegno. Sappiamo che il derby è una partita importante ma il nostro è un gruppo esperto che sa molto bene che i tifosi non sarebbero affatto contenti se vincessimo i due derby e perdessimo tutte le altre partite. Prima di Natale ci sono altri impegni ed è a questi che dobbiamo pensare”

(Foto Valentino Orsini – Fortitudo Pallacanestro 103)

Bolognabasket © 2000 - 2019 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: