Dopo l’ottima prova contro Milano Henry Sims è stato intervistato da Andrea Tosi sulla Gazzetta di Bologna.
Un estratto delle sue parole.

Vado sempre in campo per dare il massimo. Sentivo l’importanza dell’impegno, dopo due sconfitte di fila non volevo perdere la terza. Così ho subito aggredito la partita. E la squadra ha preso fiducia. Con rimbalzi ed energia, le mie qualità, abbiamo preso in mano la partita contro Milano. Siamo stati bravi a tradurre nei nostri punti di forza quelle che contro Brescia e Cremona erano apparse come nostre debolezze. Ma l’aspetto più importante è che non abbiamo avuto paura di Milano. Giocare senza paura fa parte della mia mentalità. Non mi preoccupo mai dell’avversario che ho di fronte. Al contrario, deve essere lui a preoccuparsi di me e dei miei compagni.

Penso che la Fortitudo abbia il potenziale per raggiungere i playoff. Deve essere questo il nostro focus.

Potrei giocare ancora in NBA. Il mio profilo tecnico-fisico si adatta a tutte le leghe più importanti. Sono stato anche in Cina, ma l’Italia è di un’altra categoria. Mi piace il Paese e mi soddisfa il livello di competizione della Serie A.

(Foto Valentino Orsini – Fortitudo Pallacanestro 103)

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online