26-02-2022

NET SERVICE SG FORTITUDO – POL. ARENA MONTECCHIO
104 – 72 (29-11; 49-28; 83-50)

NET SERVICE SOCIETÀ GINNASTICA FORTITUDO
Battilani 6, Balducci 10, Procaccio 8, Tapia 2, Tosini 9, Cinti 2, Pederzoli 12, Ranieri 23, David 4, Degli Esposti Castori 14, Zinelli 10, Dordei 4
All. Mondini

POL. ARENA MONTECCHIO
Piccinini 8, Vecchi 1, Sinisi 3, Casu 5, Basso 9, Pedrazzi 20, Riccò 2, Colla 4, Illari 11, Negri 9, Montanari
All. Cavalieri

A ormai due settimane dall’incredibile impresa di Scandiano, con la vittoria arrivata per 67-82 contro Basket 2000 Reggio Emilia, la Net Service è pronta a scendere nuovamente in campo, dopo aver osservato il turno di riposo imposto dal calendario. Quest’oggi, per l’ottava giornata del girone di ritorno, alla palestra Alutto arriva Montecchio, fanalino di coda del campionato. Negli ultimi impegni la squadra di coach Cavalieri è uscita vittoriosa dal campo di Forlimpopoli, poi è arrivata una sconfitta casalinga contro Basket 2000 Reggio Emilia; all’andata lo scontro diretto terminò con una netta vittoria per la SG con il punteggio di 56-83, nonostante ciò Mondini non vuole che i suoi abbassino la guardia, il rischio concreto è quello di sottovalutare l’incontro. L’obiettivo minimo, invece, è quello di conquistare il secondo risultato utile consecutivo e portare a casa due punti pesanti per la corsa ai playoff.

Nei minuti d’apertura la gara sembra essere combattuta, Ranieri parte forte mettendone cinque in fila, mentre dall’altra parte rispondono Pedrazzi e Sinisi con una tripla (7-6). Subito dopo, però, un break di 8-0 spacca gli equilibri, i padroni di casa continuano a macinare gioco e punti, incrementando il vantaggio fino alla doppia cifra. Montecchio cerca di arginare la furia offensiva biancoblu con un timeout e la zona, ma i liberi e la tripla di Procaccio chiudono un sorprendente primo quarto da 29 punti realizzati, a fronte dei soli 11 subiti per la SG.

Anche nel secondo periodo la Net Service trova ottime soluzioni offensive, arrivano la schiacciata di Battilani e molti punti a cronometro fermo, che costringono coach Cavalieri a chiamare un altro minuto di sospensione (35-14). Gli ospiti, troppo fallosi e nervosi, continuano però a concedere tanti liberi (saranno 24 in totale i punti arrivati dalla lunetta per i bolognesi a fine primo tempo) e in attacco faticano a trovare il fondo della retina, sono tenuti a galla solamente dai vari canestri di capitan Negri e dalla bomba di Piccinini. Il margine si dilata, a metà partita le lunghezze di vantaggio dei biancoblu sono ben 21, sul momentaneo risultato di 49-28.

Il copione del secondo tempo è pressoché identico ai primi 20’ di gioco, i ragazzi di Mondini non hanno alcuna intenzione di fermarsi: Zinelli indica la strada con una tripla, i compagni lo seguono e ognuno contribuisce a costruire il clamoroso parziale di 26-8, con cui si arriva a toccare il massimo vantaggio della sfida sul 75-36 con 4’ rimanenti nel terzo quarto. Chiunque entri in campo dà il proprio apporto per la SG, sono addirittura 34 i punti di squadra nel periodo, mentre Pedrazzi con due triple e Illari tentano di limitare i danni per i biancazzurri, riducendo un minimo l’esagerato scarto e arrivando agli ultimi 10’ sul -33 (83-50).

Il quarto conclusivo è puro garbage time, gli uomini di Cavalieri provano ancora ad accorciare, affidandosi sempre a Illari, alle conclusioni dalla lunga distanza di Pedrazzi e anche all’esperienza di Basso, ma le distanze rimangono invariate grazie alle triple di Zinelli e Degli Esposti. Con i due liberi di David la Net Service tocca quota 100, poi la tripla ancora di Degli Esposti mette la ciliegina sulla torta di una gara dominata dall’inizio alla fine: il tabellone al termine dei 40’ recita 104-72.

Nonostante tutti i favori del pronostico, questa era una partita non così semplice da affrontare, poteva nascondere qualche insidia. I biancoblu, però, sono stati bravi a prendere in mano la gara già dal primo periodo e a costruire un ampio margine, ad incrementarlo e a gestirlo con il passare dei minuti.
Una grande prova corale quindi, con tutti i giocatori a segno, che non ha lasciato scampo a Montecchio, travolta da una prestazione ai limiti della perfezione della squadra bolognese.
La prossima giornata vedrà la squadra di Mondini impegnata in trasferta al PalaFerrari, casa dell’Olimpia Castello: palla a due alle ore 18 di domenica 6 marzo. La Net Service è chiamata a confermare il risultato maturato nella gara di andata, conclusasi con la vittoria per 77-70.
In classifica, la SG guadagna una posizione e raggiunge Basket 2018 Ferrara, conquistando la terza piazza con 16 punti e staccando il gruppone formato da quattro squadre a quota 14; Montecchio, invece, rimane ferma a 6 punti, in ultima posizione dietro a tutti.
Classifica parziale dopo la quinta giornata di ritorno: Virtus Imola (11v-2p), Basket 2018 Ferrara (8v-4p), NET SERVICE SG FORTITUDO (8v-5p), LG Castelnovo (7v-7p), Basket 2000 Reggio Emilia (7v-5p), Baskers Forlimpopoli (7v-7p), Pall.2014 Fulgor Fidenza (7v-7p), Pallacanestro Molinella (6v-6p), Francesco Francia Pall. Zola Pedrosa (4v-9p), Olimpia Castello (3v-9p), Pol. Arena Montecchio (3v-10p)

MARTINO PAGNONE

CategorySG Fortitudo

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: