La 7DAYS EuroCup si avvia verso una conclusione entusiasmante con due semifinali in cui tutte e quattro le squadre hanno i loro punti di forza quando si tratta di efficienza offensiva e difensiva.

Riepilogo dell’efficienza dei semifinalisti

La Virtus Segafredo Bologna guida la 7DAYS EuroCup in questa stagione sia in termini di efficienza offensiva che difensiva. Nei quarti di finale, si sono confrontati con Joventut Badalona, ​​la seconda squadra offensiva più efficiente. Con una squadra che aveva una media di 1,04 punti per possesso durante la stagione regolare e la Top 16 a soli 0,89 punti per possesso su due vittorie, la Virtus ha ottenuto una buona prestazione sul lato difensivo. Segnando 0,97 punti per possesso in queste due partite, la Virtus non è stata particolarmente efficace nel creare schermate di palla. Questo è un punto di interesse nella semifinale della Virtus con una squadra come UNICS Kazan che si classifica come la migliore difesa sul pick-and-roll di EuroCup in questa stagione. Mentre la Virtus è stata dominante per i tratti difensivi durante tutto l’anno, una brillantezza a doppio senso che ha aiutato la squadra italiana a rimanere imbattuta. Sarà affascinante vedere quanto velocemente la Virtus possa riprendere il suo ritmo offensivamente contro UNICS e che tipo di impatto avrà su questa serie in generale.

L’UNICS Kazan ha superato il Lokomotiv Kuban Krasnodar in una serie di tre partite molto combattuta per arrivare alla semifinale con la Virtus. Terminando la serie con un differenziale di punti negativo ma ottenendo comunque due vittorie, UNICS è stata in grado di fare affidamento sul suo tiro da tre punti per chiudere l’affare e superare alcuni problemi sotto canestro. Mantenendo il tono difensivo rispetto al suo standard di stagione regolare, l’UNICS potrebbe rappresentare una sfida per la Virtus se riuscirà a mantenere la coerenza sul lato difensivo e ottenere un paio di prestazioni di tiro esplosive. Jamar Smith giocherà un ruolo chiave nella capacità di questa squadra di fare ciò dopo essere arrivato secondo nei quarti di finale con una media di 18,7 punti a partita tirando 10 su 16 da oltre l’arco.

L’AS Monaco è sfuggito di poco ai quarti di finale con il Buducnost VOLI Podgorica. Abbandonando Gara 1 e vincendo Gara 3 di soli 3 punti, il Monaco ha difeso la linea dei tre punti abbastanza bene da compensare le proprie difficoltà dal profondo. Matthias Lessort è stato l’eroe nel finale della serie, segnando 24 punti su 20 possedimenti in un gioco che nessuna delle due squadre ha mai guidato per più di 6 punti. Schiantando il vetro ad alto livello e segnando costantemente intorno al bordo, Lessort è arrivato secondo in punti a partita nei quarti di finale. La sua capacità di sostenere quel tipo di produttività contro una squadra di Gran Canaria che è al secondo posto in questa stagione, consentendo agli avversari solo il 51% di tirare in situazioni di finitura a metà campo, potrebbe essere la chiave per il Monaco.

Herbalife Gran Canaria è stata la squadra più efficiente senza palla dell’EuroCup in questa stagione, eccellendo in situazioni di spot-up e cut. Mentre il Boulogne Metropolitans 92 ha fatto un buon lavoro facendo uscire i tiratori del Gran Canaria nei quarti di finale, Gran Canaria ha trovato l’uomo aperto all’interno molto costantemente per compensare. Gli isolani dovranno affrontare una sfida interessante contro una difesa del Monaco che ha chiuso fuori i tiratori e qualsiasi squadra per tutta la stagione e ha svolto un lavoro superiore alla media nel fare rotazioni per proteggere anche il cerchio.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: