NET SERVICE SG FORTITUDO – BASKET 2018 FERRARA (GARA -1)

59 – 68 (19-17; 32-30; 48-57)

NET SERVICE SOCIETÀ GINNASTICA FORTITUDO

Battilani 2, Balducci 3, Procaccio 10, Tapia 2, Tosini 6, Cinti 2, Pederzoli, Ranieri 6, David ne, Degli Esposti Castori 19, Dordei 9, Selvatici ne.

All. Mondini, vice all.re Catrambone

BASKET 2018 FERRARA

Tognon 6, Costanzelli 8, Cattani, Cortesi 12, Bianchi ne, Seravalli 22, Fabbri, Ciaroni ne, Verrigni 16, Egidi ne, Marzo ne, Agusto 4.

All.re Furlani, vice all.re Brancaleoni

 

Dopo il successo sul campo di Forlimpopoli che ha chiuso la serie sul 2-0 (https://bolognabasket.org/c-gold-sg-fortitudo-in-semifinale/) ed è valso uno storico passaggio del turno, la Net Service è pronta a stupire ancora. La tensione è alta, ma l’entusiasmo e la fame di vittoria lo sono ancora di più: in queste semifinali playoff ci si giocherà tutto per raggiungere la finale e tener vivo il sogno Serie B.

La SG, avendo conquistato il terzo posto, potrà sfruttare ancora il vantaggio del fattore campo ed esser sostenuta dal suo caloroso pubblico, che ancora una volta ha affollato le tribune della palestra Alutto; i ragazzi di coach Mondini, considerando i due successi nella serie precedente, hanno allungato la striscia a cinque vittorie consecutive e vantano un rendimento casalingo positivo, con 6 vittorie a fronte di 5 sconfitte tra stagione regolare e playoff. Nota positiva è il rientro di capitan Balducci, che dopo un mese di assenza per un problema alla caviglia ritorna a disposizione, anche se non a pieno servizio.

Dopo aver attraversato un periodo di crisi e aver maturato cinque sconfitte filate nelle ultime cinque giornate di regular season, perdendo parecchie posizioni in classifica, gli estensi sono in netta ripresa. Parlando di fattore campo, infatti, c’è da stare attenti con Ferrara, che da settima nel primo turno si è tolta la soddisfazione di eliminare la seconda classificata, espugnando per ben due volte il PalaRegnani di Scandiano. La squadra di coach Furlani è quindi reduce da una vera e propria impresa, avendo vinto la serie contro Basket 2000 Reggio Emilia per 2-1, e può contare su notevole ruolino di marcia lontano dal PalaVigarano, che recita 8 vittorie e solamente 4 sconfitte.

Considerando i precedenti in stagione, le squadre si sono divise la posta in palio con una vittoria a testa, successi per altro entrambi esterni: primi sono stati gli estensi a violare la palestra Alutto ad inizio campionato (67-79), poi i bolognesi hanno conquistato i due punti sul parquet ferrarese nel recupero della seconda giornata di ritorno, imponendosi per 62-65 (https://bolognabasket.org/la-sg-fortitudo-si-rialza-e-vince-a-ferrara-in-rimonta-playoff-assicurati/).

 

LA CRONACA

Sono gli ospiti a partire con il piglio giusto, Ferrara apre il match con un parziale di 5-12 e il canestro di Cortesi obbliga coach Mondini al primo timeout dopo soli 4’. Al rientro in campo arriva la reazione immediata grazie ad un caldissimo Degli Esposti, che con l’arresto e tiro dalla media e la sua seconda tripla di serata riporta sotto i biancoblu; Verrigni cadendo all’indietro pesca un gran canestro, Ranieri agguanta la parità al 9’ e Balducci firma il sorpasso con un’altra bomba. Un controparziale casalingo di 14-5 porta il primo periodo a concludersi sul 19-17.

 

La Net Service sembra aver ingranato e ricomincia bene, Ranieri colpisce da sotto, ma Verrigni risponde da oltre l’arco (21-20 al 13’), poi il cesto di Cinti e i quattro in fila di Tosini portano all’allungo SG sul 27-20 di metà secondo quarto e al timeout forzato di coach Furlani: l’inerzia è tutta dalla parte dei bolognesi e Ferrara sembra in netta difficoltà. Dopo una fase confusa, Seravalli e Agusto sono precisi dalla lunetta, Costanzelli è concreto e la sua schiacciata vale il 30-28, Dordei ne mette due in avvicinamento, ma è ancora Costanzelli a segnare da sotto: i ferraresi hanno ricucito lo strappo e sono tornati in corsa sul 32-30 al termine del primo tempo.

 

Seravalli inaugura la ripresa con il centro dai 6.75, Dordei ne appoggia quattro in fila, ma altre due bombe (Verrigni e Cortesi) lanciano gli ospiti e costringono coach Mondini a fermare la partita (36-40 al 23’). Procaccio risponde da tre e con un canestro in contropiede, la gara sembra scorrere sui binari dell’equilibrio fino al 46 pari del 28’, quando Seravalli decide di salire in cattedra e mettere in piedi un vero e proprio show offensivo: prima una tripla di talento e poi due liberi seguiti da altre due bombe in faccia ad una difesa biancoblu non perfetta. Un parziale di 2-11 tutto firmato dal play estense, che lancia la fuga ospite sul 48-57 dopo 30’ di gioco.

 

Ultimo periodo bloccato e a punteggio basso con le due squadre che non riescono a trovare la via del canestro, ci pensa Verrigni a sbloccare la situazione con due liberi che portano il vantaggio ospite in doppia cifra con 6’ rimanenti sul cronometro. È quindi timeout per la SG, ma Tognon trova la conclusione pesante dall’arco, che spezza le gambe ai bolognesi (48-62); tanta fretta per la Net Service che non riesce a segnare punti facili per riavvicinarsi, Degli Esposti con due canestri dalla lunga distanza prova a guidare la rimonta dei suoi, ma la tripla del 54-67 di Cortesi a 1’30” dalla fine chiude definitivamente i giochi. La bomba di Procaccio e i due di Tosini servono solo a rendere meno amara la sconfitta: Ferrara espugna anche la palestra Alutto e conquista gara -1 con il risultato di 59-68.

 

IL COMMENTO

È sembrata una SG non precisa e attenta come suo solito, forse tradita dall’emozione e dalla pressione, che, nonostante non abbia nulla da perdere, è sempre un fattore in queste partite. La squadra di coach Mondini ha qualcosa da recriminare, considerando le varie disattenzioni difensive che hanno permesso a Ferrara di rimanere a contatto nel secondo periodo e che hanno poi causato il fatale strappo propiziato da Seravalli in chiusura di terzo quarto che ha indirizzato il match. Nel momento più opportuno per recuperare e tornare in partita, i bolognesi hanno peccato di lucidità e calma, facendo prevalere la frenesia, comprensibile date la giovane età e l’inesperienza a questi livelli.

Molti meriti ovviamente vanno alla formazione estense, capace di mettere in difficoltà i biancoblu specialmente in fase realizzativa. Coach Furlani ha optato per una difesa molto mobile e di contenimento, che potesse cambiare e si adattasse a molte situazioni per non permettere penetrazioni facili al ferro, scommettendo anche sulle percentuali da fuori avversarie. Una scelta che ha pagato, visti i soli 59 punti concessi: in casa Net Service, infatti, solamente Degli Esposti ha trovato continuità al tiro (4 su 5 da oltre l’arco), spalleggiato a fasi alterne da Procaccio (2 su 8 per lui), mentre per tutti gli altri c’è stata troppa imprecisione e poca decisione. Le difficoltà nell’attaccare questa difesa a protezione del pitturato sono rispecchiate nel dato dei tiri liberi, pochissimi quelli tentati dai bolognesi (solo 8) a fronte dei 25 totali dei ferraresi.

Ancora una volta Ferrara si conferma squadra da trasferta, trova la sua terza vittoria su tre partite giocate lontano da casa nei playoff e si aggiudica il primo episodio della serie: ora manca solo un passo per raggiungere la finale playoff, ma la SG venderà di certo cara la pelle per cercare di ribaltare la situazione.

 

GRIGLIA PLAYOFF SERIE C GOLD

  • Quarti di finale

Virtus Imola – Pallacanestro Molinella 2-0 (91-66; 77-76)

LG Castelnovo – Pall.2014 Fulgor Fidenza 0-2 (80-85; 74-91)

NET SERVICE SG FORTITUDO – BASKERS FORLIMPOPOLI 2-0 (64-56; 61-59)

Basket 2000 Reggio Emilia – Basket 2018 Ferrara 1-2 (56-70; 66-70; 68-74)

  • Semifinali

Virtus Imola – Pall.2014 Fulgor Fidenza 1-0 (66-54)

NET SERVICE SG FORTITUDO – BASKET 2018 FERRARA 0-1 (59-68)

 

CALENDARIO PLAYOFF SG FORTITUDO

Un passo falso quello in gara -1 che potrebbe rivelarsi letale. Ora la serie si sposta in quel di Vigarano Mainarda, dove mercoledì 25 maggio in gara -2 a capitan Balducci e compagni servirà una prestazione ai limiti della perfezione, quasi un miracolo per riportare la semifinale sull’1-1 e tornare alla palestra Alutto per giocare la bella, gara -3.

 

Gara 2   Mercoledì 25 maggio ore 20:30 (PalaVigarano, Vigarano Mainarda)

Eventuale Gara 3   Sabato 28 maggio ore 18 (Palestra Alutto)

 

  Ufficio stampa SG FORTITUDO, MARTINO PAGNONE

 

CategorySG Fortitudo

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Feed RSS: