Scrimmage
INTECH VIRTUS IMOLA-F.FRANCIA ZOLA PREDOSA 81-61
(parziali: 25-19 / 55-39 / 67-57)
Intech Virtus Imola: Seskus 12, Militerno ne, Savino 2, Carella 8, Magagnoli 2, Nanni ne, Galassi 10, Nucci 11, Aglio 9, Ranocchi 7, Diminic 20. All: Regazzi

Una buona Virtus Imola esce vittoriosa dall’unica amichevole casalinga di questa pre-season, superando 81-61 i felsinei del Francesco Francia Zola Predosa.
Primo tempo da applausi per i gialloneri che sfruttano la buona lena di Diminic (15 punti nei primi 20’) ed un gioco corale molto positivo.
Zola Predosa si aggrappa a qualche buona conclusione dalla distanza di Giuliani, ma arranca in mezzo a troppi errori al tiro. Magagnoli ed Aglio sono magnetici nel recupero di palloni vaganti e di rimbalzi, con il duo Galassi-Seskus assolutamente complementare e intercambiabile. Diminic domina l’area pitturata, gli altri gestiscono palla, gioco e risultato. All’intervallo lungo ci si arriva sul 55-39, con i gialloneri che ne segnano ben 30 nel secondo quarto. Fino a questo punto, bene anche Seskus e Galassi (7) e Nucci (11, con tre triple); nella ripresa buoni spunti per Carella (6 punti nell’ultima frazione), Diminic, Seskus ed Aglio (5).
In generale, l’Intech realizza 8 triple con Nucci (3), Galassi (2), Seskus (2) e Aglio (1).
Il 10 ottobre i gialloneri debutteranno in campionato, al PalaRuggi contro la SG Fortitudo Bologna, alle ore 18,30.

Coach Regazzi sceglie come primo quintetto di serata Seskus, Ranocchi, Magagnoli, Aglio e Diminic.
Avvio di scrimmage a favore degli ospiti (1-4), quindi Diminic sale in cattedra sia con l’assist per Ranocchi che al tiro (5 punti nei primi 3’ per l’8-4). Imola si dimostra superiore a rimbalzo, sfruttando i vari errori al tiro degli ospiti. Seskus e Diminic allungano sul 16-9 a metà frazione, quindi 22-14 a meno di 2’ dalla fine, con 4 liberi filati del pivot croato. Nel finale, in campo anche Nucci, Carella e Galassi. Al primo intervallo breve ci si arriva sulla spettacolare tripla di Alessandro Nucci.
L’avvio del secondo quarto vede in campo Galassi, Ranocchi, Nucci, Carella e Diminic e registra un break di 7-3 (32-22) firmato da Ranocchi e Nucci (altra tripla) dopo 1’30”. Dopo 3’30” Imola ancora a-vanti 34-24 con Diminic, quindi Regazzi varia il quintetto inserendo Seskus, Savino, Aglio e Magagnoli. La tripla di Galassi e di Seskus lanciano i gialloneri sul 42-29 a metà frazione. Galassi e Savino segnano il 46-33 e, a 3’, Seskus spinge lo spettacolare contropiede che Nucci conclude (48-33). Il quarto va in archivio con altri due assist clamorosi di Seskus che lancia Aglio in velocità (53-39).
Al riposo lungo ci accomoda in panchina sul 55-39 per l’Intech Virtus Imola.
Alla ripresa del gioco, Imola in campo con Seskus, Nucci, Aglio, Magagnoli e Diminic, ma sono Errera e compagni a scappare 0-7 in 2’, con la Virtus che ritrova verve con Diminic sulla riga di fondo (58-46). Al 4’ entrano Carella e Ranocchi al posto di Aglio e Magagnoli. Quindi, un momento di appannamento di ambo le squadre, rendono meno spettacolare lo scrimmage a metà del terzo quarto. La tripla di Seskus (63-49 al 6’) riporta i padroni di casa ad un “sereno” vantaggio, anche se il finale di tempo è biancoblu, grazie allo sprint di Errera: al 30’ Imola avanti 67-57.
Per l’ultimo quarto Regazzi sceglie Galassi, Aglio, Ranocchi, Magagnoli e Carella che agisce da pivot.
In apertura la tripla di Galassi (che raggiunge la doppia cifra), quindi quella frontale di Aglio a 5’15” dalla fine, chiudono definitivamente il match che va in ghiacciaia sugli acuti di Mirko Carella che si muove bene nel pitturato, con 6 punti in pochi istanti. Finisce con i gialloneri che vincono 81-61.

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: