OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA

Gaddy – voto 5,5 – (7pti, -, 2/6, 1/4) – Sarebbe anche poco corretto alzargli il voto per altrui meriti o per la tripla che, comunque, dà una certa botta alla partita. Perché prima era stato il solito, come un tubo che porta acqua ma che ne lascia indietro davvero troppa. E il plus/minus di -13 spiega eccome la situazione. E quando esce per falli, chissà, se non sia la mossa che la fa vincere.
Vitali – voto 6,5 – (11pti, 1/2, 2/5, 2/4) – La voglia di buttarsi dietro un inizio faticoso, ed è soprattutto sangue, sudore, e lacrime. Però stavolta sono di gioia, guarda un po’.
Fontecchio – voto 6,5 – (11pti, 2/2, 3/7, 1/1) – Sonnecchia, facendo venire la gastrite al mondo bianconero per come nel primo tempo resta fin troppo ai margini. C’è solo una fiammata, ma è quella che nel terzo quarto gira le cose nella maniera giusta.
Odom – voto 6,5 – (11pti, 1/4, 2/3, 2/4) – Pareva ormai perso nello specchiarsi in fronte alle due triple con cui aveva iniziato la partita. Poi però riemerge dal lago, lochnesseggiando e mettendo quel minimo di concretezza che Sassari nemmeno sa dove stia di casa.
Pittman – voto 7 – (16pti, 2/2, 7/8, -) – Dominante nei primissimi minuti, sofferente in difesa dopo, ma quasi sbalordito, alla fine, che si sia trovato qualcuno in questa squadra con idee diverse dal classico buttargli la palla alla viva il parroco sperando in miracoli. Dovrebbe pagare cena a tutti solo per questo.
Collins – voto 8 – (19pti, 6/6, 2/4, 3/6) – Inevitabile le citazioni su Giulio Cesare, stavolta però facendo lui la parte della pozione magica che permette il miracolo. D’altronde lui, in questa serie di duemila anni senza vittorie esterne, mica c’entrava poi tanto. E allora 7 assist, e un totale controllo della situazione. Che altri, evidentemente, non sanno come prendere.
Hasbrouck – voto 6,5 – (8pti, -, 1/2, 2/4) – Più difesa statica che non dinamica, ma alla fine è bravo nel gregariato e nell’evitare che gambe blasfeme calcino il secchio del latte. Non ponendosi il dubbio su chi, quel latte, lo aveva munto.
Mazzola – voto 7 – (8pti, 3/4, 1/2, 1/4) – Gli si perdona il fatto che, nel finale, si sia eccitato davanti alla possibilità di chiuderla da solo. Però, dietro, fa sì che Sassari non muova una foglia, in area.
Cuccarolo – voto NG

BANCO DI SARDEGNA SASSARI

Logan – voto 5 – (9pti, 4/4, 1/5, 1/5) – Ci prova anche, ma gli altri vanno tutti per conto proprio.
Akognon – voto 6 – (19pti, 2/2, 4/8, 3/7) – Inspiegabile come alla fine non cerchi mai la tripla.
Mitchell – voto 5,5 – (10pti, 1/2, 3/3, 1/3) – Basta un attimo di esaltazione per riscattare il precedente nulla? Forse no.
Petway – voto 4 – (5pti, -, 1/6, 1/2) – Forse nasconde segreti di qualcun altro, perchè per quanto visto non si capisce cosa possa avere anche l’attuale Marconato in meno di lui. Che gioca quasi senza averne voglia.
Kadji – voto 6,5 – (18pti, 1/2, 7/9, 1/2) – Bella sfida con Pittman, ma alla fine ne esce sconfitto e con la lingua fuori.
Stipcevic – voto 5,5 – (7pti, 1/1, 3/4, 0/3) – Corre anche lui, in una squadra dove nessuno sa cosa sia il fosforo.
Formenti – voto NG
De Vecchi – voto 6 – (3pti, -, 0/1, 1/2) – La sconfitta di Sassari non passa da lui.
Sacchetti – voto 4,5 – (3pti, 1/2, 1/2, 0/1) – Completamente con la testa altrove.
Alexander – voto 6,5 – (11pti, 1/3, 5/8, -) – Prova a fare il suo, senza particolari colpe.

Giorgio Valli: Siamo stati bravi a non perdere la testa e a riprendere la partita, la zona ci ha dato una mano, ha inceppato un po’ i loro meccanismi . C’è stato il contributo di tutti, a partire dal nuovo arrivato Collins, ma davvero la cosa che ho apprezzato di più è stato l’apporto dell’intero gruppo. Siamo riusciti a mantenere la lucidità per vincere questa partita, sapevamo che non potevamo fare una gara in attacco e siamo riusciti bene con la difesa a contenere elementi come Logan. Vogliamo salvarci in questo campionato e dobbiamo fare così per altre 8 partite, giocando gare come questa. Ringrazio il pubblico di Sassari perché è davvero sempre molto amico.

Andre Collins: È stata una partita molto difficile, sono molto orgoglioso di come l’abbiamo ripresa. Abbiamo vinto grazie all’intera squadra, ognuno di noi ha fatto la propria parte. Ora la cosa che dobbiamo fare è prendere esmpio da questa gara e continuare così per ogni partita fino alla fine del campionato.

Il coach di Sassari Marco Calvani ha annunciato le dimissioni: Vi informo che ho chiamato il Presidente Sardara e il GM Pasquini per dare le dimissioni. Il presidente si è riservato di prendere atto di quanto detto ma di darmi una risposta. Qui ho trovato delle ottime persone ma voglio continuare a guardarmi allo specchio. Se il problema sono io mi faccio da parte. A Sassari ho trovato persone molto oneste e disponibili, il presidente Sardara non mi ha mai fatto uno shampoo dopo una sconfitta ma sempre teso una mano”.

Bolognabasket © 2000 - 2023 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online