La più bella Salus della stagione. La banda di coach Ansaloni si sblocca, finalmente, davanti al pubblico amico, superando con pieno merito Fiorenzuola e lasciandosi alle spalle l’ultimo posto occupato, al momento, da Montecchio e S. Lazzaro, future avversarie dei biancoblu. Serviva una grande prestazione corale per aver ragione dei piacentini e, in effetti, ciascun giocatore ha portato il suo mattoncino: determinante capitan Amoni (22 punti e 5 bombe, top-scorer del match), Tugnoli e Allodi hanno vinto il confronto diretto con i pari-ruolo avversari, si è rivisto anche qualche sprazzo del miglior Stojkov. Citazione speciale per Gigi Falzetti: all’esordio da titolare in C Gold, il lungo marchigiano è stato l’anima della Madel nei primi 20′, dimostrando, una volta in più, di potersi ritagliare il suo spazio in questa categoria.

I padroni di casa cercano di mettere subito le cose in chiaro: 5-0 dopo 1′, che diventa 15-10 al 6′, con 3 triple di un ispirato Amoni. Coach Mambretti (Lottici, squalificato, sedeva in tribuna) può contare, però, sul talento di Galli in uscita dalla panchina: 5 punti filati del play valgono la parità, un gioco da 3 punti e una bomba addirittura il +4 ospite, in apertura di 2° quarto (22-26, 12′). Di fronte alle prime difficoltà, i locali si scatenano: Falzetti impatta a 26, il capitano infila un altro siluro, ed è un solido Allodi a chiudere in contropiede il break di 14-2 che ribalta completamente i giochi (36-28, 18′), costringendo i gialloblu ad inseguire. Dopo l’intervallo, la zona proposta dai bolognesi viene subito punita da Cunico (39-36, 21′). Ma è un fuoco di paglia: Allodi colpisce da dietro l’arco, mentre il solito Amoni firma il massimo vantaggio al 25′ (48-38). Fiorenzuola ricuce sino a -6, senza andare oltre: la quinta tripla di “Franz” vale il +13, Vucinovic e Tugnoli la impacchettano virtualmente all’inizio del periodo decisivo (64-47, 31′). Galli e Sprude sono gli ultimi ad arrendersi, ma i loro sforzi serviranno solo per le statistiche. La Salus vince 73-62.

Prossimo appuntamento Sabato 24 Novembre, a Bertinoro, in casa del Gaetano Scirea. La Madel dovrà cercare di dare continuità alla sua prima vittoria in campionato, anche se in un campo ostico e storicamente difficile come quello romagnolo.

SALUS PALL. BOLOGNA – PALL. FIORENZUOLA 1972 73 – 62 (22-20; 39-33; 59-47)

Salus: Branzaglia ne, Salsini, Amoni 22, Tugnoli 12, Pini 8, Veronesi ne, Allodi 10, Stojkov 10, Falzetti 6, Vucinovic 5. All. Ansaloni.

Fiorenzuola: Galli 19, Sichel 6, Carini ne, Zucchi ne, Cunico 4, Dias, Colonnelli 6, Sprude 15, Marletta, Lottici M. 3, Yabre 2, Sabbadini 7. All. Mambretti.

CategorySalus Bologna

BolognaBasket.it © 2000 - 2018 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: