Le parole di Pino Sacripanti al termine dell’amichevole con Ferrara:
E’ stata una settimana importante. Abbiamo fatto un ritiro tutti insieme, ci siamo potuti conoscere sotto l’aspetto umano, pranzando e cenando tutti insieme e capendo lo spirito del gruppo.
Sestola si è prestata benissimo, c’è un palazzetto dove si può fare un buon lavoro e un campo da calcio dove abbiamo lavorato con il preparatore.
Abbiamo messo tanti concetti offensivi, forse addirittura troppi per la prima settimana, coinvolgendo tutti e provando a dare soluzioni perché tutti siano coinvolti.
Difensivamente non abbiamo fatto ancora niente, ma è stata una buona settimana dove si sono viste le caratteristiche dei singoli giocatori.
Cosa prendo di positivo da questa partita? La voglia di passarsi la palla, di stare attenti ai piccoli particolari come gli angoli dei blocchi e il lavoro sugli spazi. Tutti hanno cercato di mettersi in mostra dopo essere partiti un po’ bloccati, forse per l’emozione di giocare davanti al nostro pubblico, mentre di là Mike Hall – che portai io in Italia – ha mostrato di che pasta è fatto. Poi noi ci siamo adeguati e per lui è stata più difficile. Ma la mentalità, anche quella di provare a vincere tutti i quarti, è stata positiva.
Il pubblico? Già detto, si respira tanta voglia di basket e i giocatori lo sanno. M’baye ha sbagliato i primi liberi perché era lì che guardava la gente.. tutti noi vogliamo fare bene, il cammino è lunghissimo, speriamo di essere all’altezza.
Programmi per la prossima settimana? Crediamo di recuperare completamente Baldi Rossi, che già avrebbe potuto giocare oggi che abbiamo preferito lasciare al lavoro differenziato. Non ci interesserà più di tanto il torneo di Olbia quanto caricare i lavori, difendere, e cercare poi di giocare il torneo, comunque, ad alto livello.
I due lunghi insieme? E’ un’arma che ci potrà venire utile, quando la squadra avrà i suoi meccanismi e la sua identità. Potrà essere una squadra camaleontica, con tante soluzioni. Oggi abbiamo preso l’occasione, perchè Filippo non c’era. Difensivamente Kravic può marcare i quattro, e offensivamente Qvale ha un buon tiro e in attacco può giocare da quattro.

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online