Riportiamo un brano tratto da Spicchi D’Arancia. Per le regole di eleggibilità si va quindi verso una doppia opzione dalla prossima stagione, l’attuale 5+5 (la formula scelta della Virtus) o una nuova 6+6 che andrà probabilmente a sostituire l’attuale 3+4+5. Una decisione definitiva dovrebbe arrivare dopo l’assemblea di Legabasket che ci sarà a Trento il 10 gennaio, in occasione dell’All Star Game.

ELEGGIBILITA’, IL 10 GENNAIO LA FUMATA BIANCA
La Lega Basket punta a chiudere la questione delle nuove regole dell’eleggibilità entro la prossima assemblea fissata per il 10 gennaio a Trento in occasione dell’All Star Game. Il tavolo di lavoro con FIP e GIBA dovrà dunque svolgersi in tempi rapidi; di certo l’idea di mantenere il doppio binario 5+5 e 6+6, con un numero eguale di visti e la partecipazione alla premialità per gli italiani per entrambi gli schemi, dovrebbe comunque incontrare il favore dell’associazione giocatori. Se come è probabile i club che non disputano le coppe europee manterranno l’attuale formula 5+5 visto l’aggravio dei due contratti in più (poco più di 22mila euro lordi), il passaggio dal 3+4+5 al 6+6 garantirà comunque al sindacato giocatori un contratto italiano in più per ogni club che sceglierà la nuova formula; inoltre sarà più facile per gli italiani trovare spazio in campo nel passaggio da 7 a 6 stranieri. Se arrivasse la fumata bianca nei tempi attualmente previsti, sarà il primo Consiglio Federale dell’anno solare 2016 a ratificare la modifica alla convenzione in vigore fino al 30 giugno 2017, con l’obiettivo della Lega Basket di garantire la stabilità del nuovo format per più di 3 stagioni.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2022 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: [email protected]

Privacy e Cookie Policy | Bonus Scommesse | Bonus immediato senza deposito | Migliori siti scommesse | Migliori casinò online