E’ disponibile su LBA Tv la prima parte del webinar dal titolo “Recovery Basketball: il futuro dei giocatori-studenti LBA” realizzato da ‘A Better Basketball’ in collaborazione con Lega Basket Serie A.

Il webinar si inserisce nel quadro delle attività della terza stagione del progetto Next Generation Educational 2021 saranno poi seguiti dall’appuntamento con la “Notte prima degli esami”, una diretta con i ragazzi dei vivai delle squadre di LBA alla vigilia degli esami di Maturità che nella scorsa edizione ha riscosso un grande successo di partecipazione.

Vista la impossibilità di organizzare in questa stagione l’evento agonistico della Next Gen Cup, la partnership tra LBA e ABB ha avuto come obiettivo quello di tenere accesi i fari sulla attività giovanile dei club attraverso il progetto denominato Next Generation Educational che ha come obiettivo quello di studiare la situazione scolastica e accademica dei giovani giocatori italiani della Serie A, valutando loro rendimento scolastico e prepararli alla vita e alla carriera post basket attraverso l’esempio e l’esperienza di quei giocatori chi si è già misurati con successo in una “dual career”.

Al progetto è stato collegato quest’anno un piano editoriale molto più ampio rispetto alle precedenti stagioni e che ha costituito un appuntamento tradizionale sulle piattaforme di LBA dove, con cadenza settimanale, sono stati presentati i profili dei giocatori di Serie A che hanno deciso di continuare a studiare o si sono già laureati uniti a quelli di atleti ancora in età giovanile ma già nelle rose delle squadre maggiori che stanno ottenendo ottimi risultati negli studi e in campo. Inoltre sul sito della Lega Basket sono state pubblicate storie sui protagonisti delle passate edizioni della Next Generation, per seguire la loro crescita sportiva e scolastica. Nei profili i giocatori hanno spiegato come hanno conciliato l’impegno con la prima squadra con quelli scolastici, spiegando la loro giornata tipo.

L’impossibilità di interagire fisicamente con i ragazzi della Next Generation Cup come è stato fatto in passato con workshop dal vivo durante le fasi cruciali della manifestazione e le Final Eight di Coppa Italia, ha portato quest’anno alla realizzazione del webinar (la prima parte sarà disponibile da oggi alle 18) e nei quali viene trattato il tema della Dual Career e delle nuove esigenze post pandemia attraverso i contributi di professori universitari, dirigenti del mondo del basket che hanno ottenuto grandi successi imprenditoriali, ex giocatori che hanno continuato a lavorare nel mondo della pallacanestro come dirigenti, affermati giocatori di serie A.

Come nella passata edizione, Next Generation Educational 2021 terminerà con la “Notte prima degli esami”, una diretta con i ragazzi dei vivai delle squadre di LBA alla vigilia degli esami di Maturità che nella scorsa edizione ha riscosso un grande successo di partecipazione.

La prima parte del webinar sarà disponibile da oggi alle 18 su LBATV e sarà introdotta dal Presidente della LBA Umberto Gandini che spiega l’importanza del progetto “Next Generation Educational” per supportare i ragazzi dei vivai delle squadre di Serie A soprattutto in una stagione nella quale la Next Gen Cup non ha potuto svolgersi e anche la scuola li ha visti protagonisti soprattutto in Dad. Nel suo intervento Gandini spiega come la LBA veda un futuro legato a manager e dirigenti formati da percorsi scolastici e professionali, quindi i giocatori che oggi investono nello studio saranno già pronti per trovare un lavoro a fine carriera e dare un ulteriore contributo al basket.

Nei successivi interventi Dino Ruta, professore Leadership & Sport Management SDA Bocconi Milano interviene su “Professionismo sportivo, studio e lavoro: fasi diverse di una carriera unica” spiegando come il concetto di ‘Dual Career’ sta per essere superato dai tempi che stiamo vivendo: anche il giocatore di basket, come tutti gli altri professionisti, vive in campo un’esperienza che fa parte di un’unica carriera che dura una vita.

Giampaolo Ricci, capitano della Virtus Segafredo Bologna, azzurro, laureando in Matematica, spiega invece “L’equazione del successo: quando il basket è matematica”. Utilizzando l’esperienza vissuta come studente (gli mancano due esami alla laurea) Ricci effettua un parallelismo tra basket e matematica traendo alcune equazioni e formule motivazionali.

Spazio poi a Paolo Vazzoler, presidente Treviso Basket e Direttore Generale Marzotto Tessuti, che parla sul tema: “Dal campo al mondo del lavoro: prepararsi per fare ciò che ci piace”.
Presidente e manager d’azienda, Vazzoler si concentra sul passaggio tra il basket e il mondo del lavoro raccontando la sua storia, ma anche chiarendo come occorra prepararsi al post pandemia, che sta cambiando tutte le regole alle quali anche il mondo del lavoro era abituato

In questa prima parte ascolteremo le voci dei giocatori italiani della Serie A laureati di recente e di 5 loro dirigenti: Akele e Vildera (De’ Longhi Treviso), Mian (Vanoli Cremona), Visconti (Happy Casa Brindisi) e Ferrero (Openjobmetis Varese) con Menetti (coach De’ Longhi Treviso), Portaluppi (general manager Vanoli Cremona) Vitucci (coach Happy Casa Brindisi), Bulgheroni (consigliere Openjobnetis Varese) fanno il punto della situazione scolastica e accademica dei giocatori LBA scegliendo un quintetto ideale di giocatori in età Next Gen Cup (quest’anno non disputata) secondo le loro prestazioni in Serie A quest’anno. I dati più significativi che si evincono dalla ricerca sono:

1 giocatore LBA su 4 è laureato o sta studiando all’università

i giocatori laureati LBA sono 10 (erano 4 due anni fa)

il 94% dei giocatori LBA (over 20) ha il diploma di scuola media superiore

La seconda parte del webinar che sarà disponibile venerdì 7 maggio, oltre ad un intervento di apertura del Presidente di LBA Gandini, vedrà la partecipazione di Ettore Messina, Head Coach e President of Basketball Operations Olimpia AX Armani Milano sul tema “Conoscenza, metodo e responsabilità individuale in un gruppo”.

Previsti poi interventi di Nicola Natali, giocatore professionista, laureato in Economia e fondatore della agenzia 88pm su “Basket, laurea, lavoro: una evoluzione personale” mentre Antonio ed Edoardo Bulgheroni, entrambi ex giocatori, presidenti e proprietari Pallacanestro Varese, imprenditori parlano su “Gioco, studio, impresa: una storia di famiglia”.

In più, come nella prima parte, vi è il contributo di dirigenti LBA che hanno un passato da giocatori di Serie A che raccontano la strada da loro intrapresa per diventare manager dopo aver giocato.

CategoryAltri Argomenti

Bolognabasket © 2000 - 2021 Tutti i diritti riservati

Testata giornalistica registrata presso Tribunale di Bologna, decreto 8225 del 03/02/2012

e-mail: redazione@bolognabasket.it

Privacy e Cookie Policy | Sito Web realizzato da: beltenis.it | Feed RSS: